Ferrari: già bocciato il nuovo fondo, mentre sono promosse le barge board

condividi
commenti
Ferrari: già bocciato il nuovo fondo, mentre sono promosse le barge board
Franco Nugnes
Di: Franco Nugnes
20 ott 2018, 17:24

I tecnici del Cavallino hanno deciso di non montare per le prove libere del sabato il nuovo fondo dotato delle tre file di flap sui tagli dei binari . Viene accantonata la principale novità tecnica dell'ultimo pacchetto evolutico della stagione?

La Ferrari ieri pomeriggio nella seconda sessione di prove libere con la pista di Austin fradicia per l’acqua ha deciso di non utilizzare il nuovo fondo sulla SF71H dopo che era stato montato in mattinata solo sulla monoposto di Kimi Raikkonen.

Si pensava che la scelta fosse determinata dall’esigenza di alzare l’altezza minima da terra per evitare che la Rossa potesse finire in aquaplaning con lo splitter anteriore, per cui non ci eravamo stupiti che le prestazioni dei due piloti non fossero minimamente in linea con quelle della Mercedes, dal momento che disponevano di un carico aerodinamico sensibilmente minore.

Ferrari SF71H, il vecchio fondo che sarà montato per la terza sessione di prove libere

Ferrari SF71H, il vecchio fondo che sarà montato per la terza sessione di prove libere

Photo by: Giorgio Piola

Ma nel team del Cavallino c’è qualcosa che non quadra visto che il nuovo fondo dotato delle tre file di piccoli deviatori di flusso in prossimità dei binari non è stato montato sulle SF71H che effettueranno la terza sessione di prove libere prima delle qualifiche, per cui la sensazione è che ci sia una bocciatura della importante modifica aerodinamica che fa parte dell’ultimo pacchetto di novità di questa stagione che comprende anche dei nuovi barge board che invece sono stati promossi a pieni voti, sotto.

Ferrari SF71H nuovi barge board, promossi per il GP degli Stati Uniti

Ferrari SF71H nuovi barge board, promossi per il GP degli Stati Uniti

Photo by: Giorgio Piola

Che sta succedendo a Maranello?

 
Articolo successivo
Toro Rosso: c'è un secondo deviatore di flusso dietro alla paratia dell'ala

Articolo precedente

Toro Rosso: c'è un secondo deviatore di flusso dietro alla paratia dell'ala

Articolo successivo

Anticipazione Ferrari: Arrivabene avrebbe già firmato il rinnovo

Anticipazione Ferrari: Arrivabene avrebbe già firmato il rinnovo
Carica i commenti