F1, Sprint Race ai voti: si firma prima del GP del Portogallo

La Formula 1 prenderà una decisione riguardo alle Sprint Race del sabato prima del weekend del Gran Premio del Portogallo, con una votazione ufficiale sulla questione che è stata fissata per oggi.

F1, Sprint Race ai voti: si firma prima del GP del Portogallo

A seguito di lunghe discussioni riguardo alla possibilità di disputare tre gare sprint in questa stagione, è stato raggiunto un accordo tra le squadre ed i vertici della Formula 1 per un pacchetto finanziario extra.

La questione deve ancora passare attraverso i canali formali per essere inserita nelle regole, ma il processo è entrato nel vivo in queste ore.

Un voto sulle Sprint Race è stato presentato alla F1 Commission che si riunisce oggi e per le risposte è stata fissata una scadenza di 48 ore.

Per l'approvazione sarà necessaria una "super maggioranza", ovvero 28 voti favorevoli sui 30 della commissione. Ogni squadra ne ha uno, mentre la FIA ed il titolare dei diritti commerciali hanno 10 voti ciascuno.

Tuttavia, con la F1, la FIA e tutte le squadre che hanno già raggiunto un'intesa, la votazione appare ormai quasi una formalità. Si prevede quindi che un annuncio ufficiale possa arrivare prima del Gran Premio del Portogallo di questo fine settimana.

Leggi anche:

Il piano prevede di disputare tre gare della distanza di 100 km nella giornata di sabato, a Silverstone, Monza ed Interlagos, con l'intento di capire che impatto possano avere sullo spettacolo televisivo e a bordo pista.

Le qualifiche si svolgeranno al venerdì in ognuno di questi Gran Premi, con la Sprint Race che andrà a delineare la griglia di partenza del GP domenicale, oltre ad assegnare punti ai primi tre classificati (3-2-1).

Uno dei più grandi ostacoli che la F1 doveva superare era quello legato al pacchetto finanziario per le squadre, preoccupate dal fatto che un incidente nella gara del sabato avrebbe potuto incidere in maniera pesante anche sul discorso del budget cap.

Alla fine, è stato raggiunto un accordo per un bonus di 500.000 dollari per ogni squadra, con la possibilità che questo possa essere aumentato nel caso in cui un team debba fare i conti con un danno particolarmente ingente.

condividi
commenti
Domenicali: "Il calcio può imparare dal Budget cap della Formula 1"

Articolo precedente

Domenicali: "Il calcio può imparare dal Budget cap della Formula 1"

Articolo successivo

Marko: "Ci faremo il motore ma potremmo collaborare con Audi"

Marko: "Ci faremo il motore ma potremmo collaborare con Audi"
Carica i commenti