Spa, Libere 3: Fernando Alonso svetta sull'asciutto

Spa, Libere 3: Fernando Alonso svetta sull'asciutto

Nell'unica sessione utile del weekend si sono viste tattiche diversissime

La smette di piovere a Spa e così l'ultima sessione di prove libere diventa cruciale per tutti per preparare qualifiche e gara. Alcune squadre hanno girato quasi sempre con tanta benzina a bordo, mentre altre si sono proprio dedicate solo alla sessione di oggi pomeriggio per cercare di partire il più avanti possibile Alla fine è stata la Ferrari di Fernando Alonso a svettare, seguito dalla Lotus di Kimi Raikkonen e dalle due Sauber di Sergio Perez e Kamui Kobayashi. A inizio sessione è stato Bruno Senna a far segnare il primo tempo utile come raffronto, ma ben presto è stato scavalcato da Alonso. Lo spagnolo prima a fatto segnare un tempo veloce con le morbide, poi a 25' dalla fine si è migliorato con la mescola più dura a disposizione per il weekend. La rossa è rimasta in testa per circa 10 minuti, poi ci ha pensato la Sauber a mettere in mostra un grande passo con le gomme soft, con prima Perez e poi Kobayashi a svettare. A seguire c'è stato un tempone di Romain Grosjean, che ha portato brevemente la sua Lotus in testa prima di essere scavalcato dalla Red Bull di Mark Webber. Entrambi stavano usando gomme di mescola media. Ma la velocità della Sauber si è messa in luce ancora una volta ed difatti Perez e Kobayashi a cinque dalla fine si sono riposizionati in testa usando ancora gomme morbide. A quel punto ci ha pensato Alonso, che ha sfruttato anche diverse scie durante il suo giro, andando a far segnare un 1'48"542 quasi sotto la bandiera a scacchi. Quel tempo è bastato a tenerlo in cima alla classifica, intanto che dietro a lui Raikkonen arrivava vicino ma doveva accontentarsi della seconda piazza per 141 millesimi. La miglior McLaren, quella di Jenson Button, si piazzava in quinta posizione, sette più avanti del suo compagno di squadra Lewis Hamilton. La squadra comunque ha mostrato di essersi preoccupata molto più del setup da gara che della velocità pura. Buon passo per Felipe Massa, che si piazza sesto ma perché ha sbagliato nel finale del suo miglior giro, altrimenti ha dato l'impressione di poter stare vicino al suo compagno di squadra. Settima e nona le Red Bulls, con Webber e Sebastian Vettel divisi da Grosjean, mentre Paul di Resta completa la top10 con la sua Force India. Poca fortuna per Nico Rosberg, che dovrà scendere in qualifica oggi con soli 5 giri su asciutto alle spalle. La sua Merceedes si è infatti fermata a Pouhon per via di problemi meccanici, non permettendo al tedesco ed alla squadra di ricavare dati utili. FORMULA 1, Spa-Francorchamps, 01/09/2012 Classifica finale Prove Libere 3 1. Fernando Alonso (Ferrari) 1'48"542, 18 giri 2. Kimi Raikkonen (Lotus-Renault) 1'48"683, 21 3. Sergio Perez (Sauber-Ferrari) 1'48"850, 23 4. Kamui Kobayashi (Sauber-Ferrari) 1'48"863, 20 5. Jenson Button (McLaren-Mercedes) 1'49"091, 18 6. Felipe Massa (Ferrari) 1'49"092, 16 7. Mark Webber (Red Bull-Renault) 1'49"164, 21 8. Romain Grosjean (Lotus-Renault) 1'49"266, 23 9. Sebastian Vettel (Red Bull-Renault) 1'49"292, 23 10. Paul di Resta (Force India-Mercedes) 1'49"382, 22 11. Pastor Maldonado (Williams-Renault) 1'49"561, 23 12. Lewis Hamilton (McLaren-Mercedes) 1'49"615, 19 13. Michael Schumacher (Mercedes) 1'49"621, 26 14. Nico Hulkenberg (Force India-Mercedes) 1'49"674, 23 15. Jean-Eric Vergne (Toro Rosso-Ferrari) 1'49"710, 21 16. Daniel Ricciardo (Toro Rosso-Ferrari) 1'49"776, 22 17. Bruno Senna (Williams-Renault) 1'50"027, 20 18. Heikki Kovalainen (Caterham-Renault) 1'52"339, 21 19. Charles Pic (Marussia-Cosworth) 1'52"566, 20 20. Timo Glock (Marussia-Cosworth) 1'52"630, 18 21. Vitaly Petrov (Caterham-Renault) 1'52"809, 22 22. Pedro de la Rosa (HRT-Cosworth) 1'53"383, 22 23. Narain Karthikeyan (HRT-Cosworth) 1'53"562, 23 24. Nico Rosberg (Mercedes) 1'58"113, 5

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie