Sainz: "Non il modo migliore per iniziare la Dakar"

Carlos Sainz e Lucas Cruz hanno accusato una foratura nei primi chilometri del Prologo della Dakar del 2021, ma mantengono vive le loro speranze.

Sainz: "Non il modo migliore per iniziare la Dakar"

L'aperitivo della Dakar del 2021 ha offerto già il primo calice amaro per Carlos Sainz e Lucas Cruz. La coppia spagnola, vincitrice della Dakar 2020, ha subìto una battuta d'arresto poco dopo aver iniziato il prologo di 11 km che oggi ha dato il via alla 43esima edizione del rally.

La posteriore destra della sua MINI X-Raid buggy ha subito una foratura al km 1,5 del tratto cronometrato. Tuttavia, Sainz e Cruz hanno deciso di andare fino in fondo su un percorso che vedeva la presenza di zone rocciose con le piste fluviali asciutte e i tratti più aperti.

Al traguardo sono arrivati con 36 secondi di ritardo da Nasser Al Attiyah, il vincitore della giornata. Ma al di là del tempo, più che recuperabile nelle 12 tappe di oltre 250 km rimanenti, il problema principale è dato dal fatto che partiranno molto indietro rispetto ai primi nella tappa di 277 km cronometrati di domenica che si svolgerà tra Yeda e Bisha.

Gli spagnoli partiranno ventottesimi dietro a molte vetture con un ritmo più lento del loro che dovranno sorpassare nel corso della giornata. I primi 12 inizieranno a distanza di tre minuti l'uno dall'altro, i successivi otto ogni due minuti e i successivi 10 (il gruppo dove è presente Sainz) ogni minuto.

“Purtroppo non è il modo migliore per iniziare una Dakar. Al chilometro 1,5 abbiamo avuto una foratura in uno dei pneumatici posteriori. Non abbiamo ancora controllato, ma abbiamo dovuto guidare molto lentamente. Non è fantastico, ma quello che conta è il risultato finale” ha dichiarato il due volte campione del mondo di rally e tre volte vincitore della Dakar.

Sainz e Cruz sanno perfettamente che la pazienza che li ha fatti brillare nel 2018 e di nuovo nel 2020 sarà fondamentale in una Dakar come quella di quest'anno dove il road book viene distribuito ogni giorno 10 minuti prima della partenza e la navigazione sembra più complicata rispetto a 12 mesi fa.

Una piccola battuta d'arresto che non può che infiammare il pilota madrileno e il desiderio di successo del suo copilota catalano. Domenica sarà la prima vera giornata di gara.

#300 X-Raid Mini JCW Team: Carlos Sainz
#300 X-Raid Mini JCW Team: Carlos Sainz
1/10

Foto di: A.S.O.

#300 X-Raid Mini JCW Team: Carlos Sainz, Lucas Cruz
#300 X-Raid Mini JCW Team: Carlos Sainz, Lucas Cruz
2/10

Foto di: A.S.O.

#300 X-Raid Mini JCW Team: Carlos Sainz
#300 X-Raid Mini JCW Team: Carlos Sainz
3/10

Foto di: Red Bull Content Pool

#300 X-Raid Mini JCW Team: Carlos Sainz, Lucas Cruz
#300 X-Raid Mini JCW Team: Carlos Sainz, Lucas Cruz
4/10

Foto di: Red Bull Content Pool

#300 X-Raid Mini JCW Team: Carlos Sainz, Lucas Cruz
#300 X-Raid Mini JCW Team: Carlos Sainz, Lucas Cruz
5/10

Foto di: Red Bull Content Pool

#300 X-Raid Mini JCW Team: Carlos Sainz, Lucas Cruz
#300 X-Raid Mini JCW Team: Carlos Sainz, Lucas Cruz
6/10

Foto di: Red Bull Content Pool

#300 X-Raid Mini JCW Team: Carlos Sainz, Lucas Cruz
#300 X-Raid Mini JCW Team: Carlos Sainz, Lucas Cruz
7/10

Foto di: Red Bull Content Pool

#300 X-Raid Mini JCW Team: Carlos Sainz, Lucas Cruz
#300 X-Raid Mini JCW Team: Carlos Sainz, Lucas Cruz
8/10

Foto di: Red Bull Content Pool

#300 X-Raid Mini JCW Team: Carlos Sainz, Lucas Cruz
#300 X-Raid Mini JCW Team: Carlos Sainz, Lucas Cruz
9/10

Foto di: A.S.O.

#300 X-Raid Mini JCW Team: Carlos Sainz, Lucas Cruz
#300 X-Raid Mini JCW Team: Carlos Sainz, Lucas Cruz
10/10

Foto di: X-raid

condividi
commenti
Dakar, Camion, Prologo: doppietta della MAZ
Articolo precedente

Dakar, Camion, Prologo: doppietta della MAZ

Articolo successivo

Podcast Dakar: "Dune Mosse" - il prologo

Podcast Dakar: "Dune Mosse" - il prologo
Carica i commenti