WTCR
G
Salzburgring
11 set
-
13 set
Prossimo evento tra
63 giorni
G
Slovakia Ring
09 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
91 giorni
G
Aragón
30 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
112 giorni
G
Adria
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
126 giorni

L'Alfa Romeo diventa grande in Slovacchia: "Possiamo giocarcela coi migliori"

condividi
commenti
L'Alfa Romeo diventa grande in Slovacchia: "Possiamo giocarcela coi migliori"
Di:
14 mag 2019, 09:38

Le Giulietta allo Slovakia Ring hanno dato grande dimostrazione di essere competitive quando le condizioni le favoriscono (sia come zavorra che come layout di pista). Ma Qing Hua ha centrato un grandissimo successo, mentre Ceccon è stato consistente grazie al doppio podio.

Finalmente l'Alfa Romeo! Questo è quello che tutti i fan del Biscione e al muretto del Team Mulsanne hanno urlato nel weekend del FIA WTCR allo Slovakia Ring, dove le Giulietta Veloce costruite dalla Romeo Ferraris hanno conquistato una vittoria e tre podi.

Sugli scudi si è issato in primis Ma Qing Hua, ossia probabilmente il meno indicato per essere il favorito al volante della Giulietta, almeno nel confronto con il suo compagno Kevin Ceccon. Il cinese è stato impeccabile e velocissimo, sia in Qualifica, dove ha centrato per due volte il terzo crono, che nelle tre gare, nelle quali ha chiuso secondo, nono e vincitore nel tripudio alfista.

"Sono contentissimo e ringrazio il team per il duro lavoro - ha detto Ma dopo il grandissimo successo di Gara 3 - E' stato un weekend difficile per noi per via del tempo incerto, ma in Gara 3 le cose si sono stabilizzate, anche se comunque non era una situazione semplice. Sono partito in modo fantastico passando in testa, ho provato ad allungare, ma Michelisz era molto veloce e non si è mai arreso, per cui mi ha creato problemi".

Norbert Michelisz non ha dato un minuto di tregua al ragazzo di Shanghai, affiancandolo più volte con una Hyundai i30 N che nel tratto misto era superiore all'Alfa Romeo, che a sua volta riguadagnava sul dritto sfruttando l'assenza di zavorra a bordo.

Qui Ma ha dimostrato grandissimo sangue freddo e maturità, tirando fuori il massimo da se stesso e dalla macchina, con Ceccon dietro a "Norbi" a dargli una mano nell'alleggerilro di pressioni.

"In quei momenti è dura restare concentrati e non cedere alle emozioni, "Norbi" è sicuramente uno dei migliori in griglia nel battagliare, è aggressivo e consistente. Ho avuto qualche difficoltà, poi ho visto che Kevin lo ha raggiunto e ho sperato che gli desse filo da torcere. Essere primi è bello, ma anche parecchio difficile da mantenere come posizione. Alla fine è andata bene! Sono felicissimo di questa vittoria e quando ho tagliato il traguardo ho pensato 'finalmente ci siamo riusciti!', grazie al Team Mulsanne"

Ceccon è invece tornato sul... luogo del delitto. Ossia sul tracciato che lo scorso anno lo vide debuttare nella serie e portare a punti per la primissima volta la Giulietta.

"Per noi è stato un bel weekend, per me era molto particolare perché in Slovacchia ho debuttato nel WTCR e penso che, come anno trascorso, sia andato bene - analizza il bergamasco - Sono salito due volte sul podio e ho vinto a Suzuka nel 2018, sto crescendo, imparando e migliorando. Un anno fa sapevo che non sarebbe stato semplice, ero al debutto con le auto turismo e trazione anteriore e in una serie molto combattuta. Oggi abbiamo dato spettacolo lottando duramente, con "Norbi" ci siamo trovati a mettere entrambi due ruote sull'erba o sullo sporco a 200km/h, è quello che la gente adora".

Kevin ha colto due terzi posti da applausi fra Gara 2 e Gara 3, dimostrando ancora una volta di che pasta è fatto e di avere tutte le carte in regola per stare nelle posizioni di vertice.

"Abbiamo svolto un grande lavoro di squadra, ho dato una mano a Ma insidiando Michelisz e levandogli pressione. In questo modo cerchiamo sempre di andare al limite, proviamo set-up diversi e condividiamo i dati. A Marrakech era cominciata bene andando a punti, in Ungheria abbiamo sofferto moltissimo, in Slovacchia è stato un evento fantastico dove abbiamo dimostrato che la Giulietta e il Team Mulsanne possono giocarsela coi migliori".

"Qui c'era mia mamma, dedico il podio di Gara 2 a lei e quello di Gara 3 a Michela Cerruti, la nostra responsabile, che è diventata madre anche lei da poco. Penso che la mia abbia perso 10 anni di vita a vedermi lottare a queste velocità, non è abituata essendo una persona normale che conduce una vita tranquilla. Avere un figlio come me è un disastro, l'ho vista piangere e non so se era felice o meno!"

E a proposito di mamma, nella giornata dedicata a tutte le madri di famiglia anche Michela Cerruti ha avuto il suo bel regalo con i propri ragazzi ad ottenere il miglior risultato stagionale.

“Non potevo immaginarmi un fine settimana migliore! - esulta la Operations Manager della Romeo Ferraris, ricordando sempre che ad Opera agiscono con le pochissime risorse a disposizione senza godere del supporto (sic!) della casa ufficiale - Siamo stati competitivi sin dalle prove con tutte e due le nostre macchine, che era una cosa che ancora non ci era successa nel FIA WTCR. Ma Qing Hua e Kevin Ceccon hanno dimostrato di essere la scelta giusta su cui abbiamo puntato per questo progetto, ed hanno gestito in maniera egregia tutte le situazioni in cui si sono trovati".

"Penso che anche per Ma, arrivare a conquistare il successo nel FIA WTCR, dopo quattro anni dalla sua ultima affermazione, sia motivo di orgoglio. Kevin è stato semplicemente perfetto, ha recuperato posizioni in entrambe le gare e mettendo pressione a Michelisz nel finale ha guardato le spalle al compagno che stava un po’ soffrendo l’usura degli pneumatici. Un plauso a tutti i ragazzi del team, che hanno portato a termine un weekend eccezionale, a tutti quelli che lavorano in officina ed ovviamente a tutti quelli che, soprattutto nei momenti più difficili, hanno creduto in questo progetto”.

Scorrimento
Lista

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
1/36

Foto di: WTCR

Inizio dell'azione, Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR, Nicky Catsburg, BRC Hyundai N LUKOIL Racing Team Hyundai i30 N TCR

Inizio dell'azione, Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR, Nicky Catsburg, BRC Hyundai N LUKOIL Racing Team Hyundai i30 N TCR
2/36

Foto di: WTCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
3/36

Foto di: WTCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
4/36

Foto di: WTCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR, Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR, Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
5/36

Foto di: WTCR

Podio: Il vincitore Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR

Podio: Il vincitore Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
6/36

Foto di: WTCR

Podio: Il vincitore Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR

Podio: Il vincitore Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
7/36

Foto di: WTCR

Podio: Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR, Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR

Podio: Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR, Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
8/36

Foto di: WTCR

Il vincitore della gara Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR

Il vincitore della gara Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
9/36

Foto di: WTCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR, Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR, Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
10/36

Foto di: WTCR

Podio: Il vincitore della gara Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR, secondo posto Norbert Michelisz, BRC Hyundai N Squadra Corse Hyundai i30 N TCR, terzo posto Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR

Podio: Il vincitore della gara Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR, secondo posto Norbert Michelisz, BRC Hyundai N Squadra Corse Hyundai i30 N TCR, terzo posto Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
11/36

Foto di: WTCR

Podio: Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR

Podio: Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
12/36

Foto di: WTCR

Podio: Il vincitore della gara Néstor Girolami, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR, secondo posto Esteban Guerrieri, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR, terzo posto Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR

Podio: Il vincitore della gara Néstor Girolami, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR, secondo posto Esteban Guerrieri, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR, terzo posto Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
13/36

Foto di: WTCR

Podio: Il vincitore della gara Néstor Girolami, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR, secondo posto Esteban Guerrieri, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR, terzo posto Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR

Podio: Il vincitore della gara Néstor Girolami, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR, secondo posto Esteban Guerrieri, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR, terzo posto Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
14/36

Foto di: WTCR

Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR

Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
15/36

Foto di: WTCR

Podio: Il vincitore Frédéric Vervisch, Comtoyou Team Audi Sport Audi RS 3 LMS, secondo posto Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR, terzo posto Norbert Michelisz, BRC Hyundai N Squadra Corse Hyundai i30 N TCR

Podio: Il vincitore Frédéric Vervisch, Comtoyou Team Audi Sport Audi RS 3 LMS, secondo posto Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR, terzo posto Norbert Michelisz, BRC Hyundai N Squadra Corse Hyundai i30 N TCR
16/36

Foto di: WTCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR, Norbert Michelisz, BRC Hyundai N Squadra Corse Hyundai i30 N TCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR, Norbert Michelisz, BRC Hyundai N Squadra Corse Hyundai i30 N TCR
17/36

Foto di: WTCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR, Frédéric Vervisch, Comtoyou Team Audi Sport Audi RS 3 LMS

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR, Frédéric Vervisch, Comtoyou Team Audi Sport Audi RS 3 LMS
18/36

Foto di: WTCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
19/36

Foto di: WTCR

Podio: Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR

Podio: Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
20/36

Foto di: WTCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
21/36

Foto di: WTCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
22/36

Foto di: WTCR

Top 3 Qualifiche: il poleman Nicky Catsburg, BRC Hyundai N LUKOIL Racing Team Hyundai i30 N TCR, Norbert Michelisz, BRC Hyundai N Squadra Corse Hyundai i30 N TCR, Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR

Top 3 Qualifiche: il poleman Nicky Catsburg, BRC Hyundai N LUKOIL Racing Team Hyundai i30 N TCR, Norbert Michelisz, BRC Hyundai N Squadra Corse Hyundai i30 N TCR, Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
23/36

Foto di: WTCR

Top 3 Qualifiche: il poleman Nicky Catsburg, BRC Hyundai N LUKOIL Racing Team Hyundai i30 N TCR, Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR, Norbert Michelisz, BRC Hyundai N Squadra Corse Hyundai i30 N TCR

Top 3 Qualifiche: il poleman Nicky Catsburg, BRC Hyundai N LUKOIL Racing Team Hyundai i30 N TCR, Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR, Norbert Michelisz, BRC Hyundai N Squadra Corse Hyundai i30 N TCR
24/36

Foto di: WTCR

Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR

Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
25/36

Foto di: WTCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
26/36

Foto di: WTCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
27/36

Foto di: WTCR

Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR

Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
28/36

Foto di: WTCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
29/36

Foto di: WTCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
30/36

Foto di: WTCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
31/36

Foto di: WTCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
32/36

Foto di: WTCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
33/36

Foto di: WTCR

Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR

Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
34/36

Foto di: WTCR

Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR

Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
35/36

Foto di: WTCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR

Ma Qing Hua, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
36/36

Foto di: WTCR

Articolo successivo
Tripudio Alfa Romeo in Gara 3, vince Ma Qing Hua e Ceccon è terzo!

Articolo precedente

Tripudio Alfa Romeo in Gara 3, vince Ma Qing Hua e Ceccon è terzo!

Articolo successivo

Tarquini pensa a Zandvoort: "Nel 2018 fu un incubo, speriamo di dimostrare il nostro reale potenziale"

Tarquini pensa a Zandvoort: "Nel 2018 fu un incubo, speriamo di dimostrare il nostro reale potenziale"
Carica i commenti