Barbier: "Stiamo lavorando nella direzione giusta"

Il responsabile della Pirelli è soddisfatto per aver visto cinque moto diverse ai primi cinque posti ad Imola

Barbier:
Giorgio Barbier, Racing Director Pirelli Moto, analizza dal punto di vista del fornitore unico di pneumatici il secondo round del Mondiale Superbike 2012 che si è disputato sull'Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola. "In questa prima gara europea qui ad Imola abbiamo introdotto per i piloti della Superstock 1000 FIM Cup il nuovo pneumatico Diablo Supercorsa SC che verrà utilizzato quest'anno solo dai piloti STK1000 e, a partire dal prossimo anno, anche da quelli della classe 600 e Supersport oltre che nei diversi campionati nazionali monogomma e open tyre a cui Pirelli prende parte". "Per quanto riguarda la classe Superbike invece, abbiamo portato una nuova mescola SC1 al posteriore, sviluppata nello specifico per temperatura medio-basse, che è stata molto apprezzata dai piloti sia in gara 1 che in gara 2 rispetto alla SC1 di riferimento, il che ci fa pensare di aver fatto un buon lavoro nello sviluppo di questo pneumatico. Gli altri piloti, viste anche le temperature un po' più rigide rispetto ai giorni scorsi, hanno optato per la soluzione SC2 particolarmente adatta in questa occasione dove la temperatura dell'asfalto ha oscillato dagli 11° di gara 1 ai 18° di gara 2". "Carlos Checa su Ducati ha dimostrato ancora una volta di essere molto forte e di poter lottare anche quest'anno per il titolo, ma anche Tom Sykes su Kawasaki e Leon Haslam su BMW sono cresciuti molto e daranno sicuramente del filo da torcere al Campione del Mondo in carica. Senza dimenticare Max Biaggi che si giocherà il tutto per tutto fino alla fine insieme a questi 3 piloti nel corso della stagione. L'aver avuto tre differenti case motociclistiche sul podio in entrambe le gare e addirittura cinque case diverse nelle prime cinque posizioni in gara 2 per noi è molto importante perché significa che stiamo lavorando nella giusta direzione per mettere tutti i piloti e le case in grado di aspirare al titolo rendendo il Campionato molto avvincente". "Concludo dicendo che l'affluenza di pubblico e di media qui ad Imola ci dimostra come il Campionato Superbike stia notevolmente crescendo e questo ci fa sicuramente piacere in qualità di fornitore unico fino al 2015".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Articolo di tipo Ultime notizie