Glickenhaus sceglie Joest Racing per l'assalto a Le Mans

Il costruttore americano ha stretto una partnership con Joest Racing che fornirà risorse umane, logistiche e materiali, mentre lo sviluppo aerodinamico sarà affidato a Sauber.

Glickenhaus sceglie Joest Racing per l'assalto a Le Mans

Glickenhaus si sta avvicinando al suo debutto nel WEC e sta continuando a compiere passi importanti nella preparazione della sua Hypercar per la nuova classe LMH.

Il costruttore americano ha confermato di aver stretto un'importante partnership con Joest Racing. La storica azienda tedesca, che in passato ha fornito supporto in modo particolare Audi, farà così il suo grande ritorno alla 24 Ore di Le Mans. Joest Racing fornirà a Glickenhaus risorse umane, logistiche e materiali.

“Abbiamo deciso di prendere parte al WEC ed alla 24 Ore di Le Mans per dimostrare che un produttore di nicchia può realizzare un prodotto di alto livello tecnologico”, ha dichiarato Jim Glickenhaus.

“C'è stato un enorme sforzo nella progettazione di un'auto come la nostra 007 LMH, ma visti i grandi nomi che entreranno nella categoria Hypercar, questo è un grande risultato per il nostro marchio. Avere il supporto di Joest Racing dimostra la nostra serietà”.

Il prossimo passo per Glickenhaus sarà quello di procedere con l'omologazione ed il primo shakedown della Hypercar nelle prossime settimane. La vettura è al momento in fase di montaggio, mentre la squadra non ha ancora annunciato i piloti per il suo programma.

Oltre alla collaborazione con Joest Racing, Glickenhaus ha stretto una partnership tecnica con la Sauber per lo sviluppo aerodinamico della sua Hypercar.

“Siamo particolarmente felici di tornare alla 24 Ore di Le Mans, il parco giochi di Joest Racing ed il luogo dove abbiamo vinto più volte la classifica generale” ha dichiarato Jan Lange, direttore del progetto di Joest Racing.

"Sapendo che Glickenhaus schiererà due impressionanti Hypercars a Le Mans ho la sensazione che non sia impossibile vedere nella lista dei vincitori della 24 Ore il nome Glickenhaus dopo l'edizione del 2021. Joest Racing farà tutto il possibile per raggiungere questo obiettivo con questa partnership”.

Glickenhaus scenderà in pista contro la Toyota, che la prossima settimana svelerà le linee definitive della sua nuova LMH, ed anche ByKolles sta lavorando ad un progetto per essere presente nel 2021. Peugeot, invece, dopo aver svelato i dettagli del motore della sua futura hypercar scenderà in pista nel 2022.

condividi
commenti
Castroneves, Brundle e Van der Zande nel WEC con Inter Europol
Articolo precedente

Castroneves, Brundle e Van der Zande nel WEC con Inter Europol

Articolo successivo

WEC: il team Jota con Vandoorne, Gelael e Blomqvist

WEC: il team Jota con Vandoorne, Gelael e Blomqvist
Carica i commenti