Topic

Stefano Comini

La colonna di Comini: "Nel male è andata bene, ora vacanze e una sorpresa!"

Ad Oschersleben il campione in carica del TCR è riuscito a raccogliere 18 punti rimanendo attaccato al gruppetto di testa nella lotta per il titolo. Adesso ci sarà la pausa estiva per riposarsi e lavorare ad altre simpatiche... iniziative.

La colonna di Comini: "Nel male è andata bene, ora vacanze e una sorpresa!"
Stefano Comini, Comtoyou Racing, Audi RS3 LMS
Stefano Comini, Comtoyou Racing, Audi RS3 LMS
Stefano Comini, Comtoyou Racing, Audi RS3 LMS
Stefano Comini e il suo gatto
Stefano Comini, relax in giardino
Stefano Comini, Comtoyou Racing, Audi RS3 LMS
Stefano Comini, Comtoyou Racing, Audi RS3 LMS
Stefano Comini, Comtoyou Racing, Audi RS3 LMS
Sessione autografi, Stefano Comini, Comtoyou Racing, Audi RS3 LMS
Stefano Comini, Comtoyou Racing, Audi RS3 LMS
Stefano Comini, Comtoyou Racing, Audi RS3 LMS
Stefano Comini in motorino coi fan
Stefano Comini in motorino coi fan
Stefano Comini, Comtoyou Racing, Audi RS3 LMS
Stefano Comini, Comtoyou Racing, Audi RS3 LMS
Stefano Comini, Comtoyou Racing, Audi RS3 LMS
Stefano Comini, Comtoyou Racing, Audi RS3 LMS, Jean-Karl Vernay, Leopard Racing Team WRT, Volkswagen
Stefano Comini, Comtoyou Racing, Audi RS3 LMS, Grégoire Demoustier, DG Sport Compétition, Opel Astra
Stefano Comini, Comtoyou Racing, Audi RS3 LMS
Podium: Race winner Stefano Comini, Comtoyou Racing, Audi RS3 LMS, second place Roberto Colciago, M1
#1 Stefano Comini - Comtoyou Racing
#1 Stefano Comini - Comtoyou Racing
Race winner Stefano Comini, Comtoyou Racing, Audi RS3 LMS and Frédéric Vervisch, Comtoyou Racing, Au
Podium: Stefano Comini, Comtoyou Racing, Audi RS3 LMS and Frédéric Vervisch, Comtoyou Racing, Audi R
Stefano Comini, Comtoyou Racing, Audi RS3 LMS

Cari amici di Motorsport.com Svizzera, nel male è andata ancora bene! Ad Oschersleben, nelle ultime gare europee della TCR International Series, sono riuscito a restare ancora in piena corsa per il titolo 2017, seppur i problemi non siano mancati.

D'altra parte, fin dalla partenza per la Germania è stato un vero e proprio calvario, ma adesso vi racconto andando in ordine cronologico ciò che è successo nel week end passato.

Il viaggio della speranza e il primo... numero!

Le cose non sono iniziate benissimo fin dal viaggio; diciamo che l'organizzazione della trasferta aerea da Milano Linate ha creato diversi problemi e così, se fossi andato in Germania in macchina, probabilmente avrei fatto prima. 

 

A parte la distanza da casa mia all'aeroporto (un paio d'ore), sbarcato a Berlino Tegel avevo accumulato mezzora di ritardo, alla quale si è aggiunta l'ora per attendere i bagagli.

Qui mi hanno dato una Mini Cooper One a noleggio con la quale ho dovuto andare a prendere il mio ingegnere Conrado attraversando tutta la città. Se aggiungiamo anche il fatto che con me era venuta mia moglie Roberta, immaginatevi la scomodità dello stare in tre coi bagagli su una vettura così piccola. 

Dopo oltre 9 ore di spostamenti, sono arrivato in ritardissimo al circuito di Oschersleben per il briefing dei piloti. Ho praticamente forzato il posto di blocco all'ingresso della pista parcheggiando sotto la scala che portava alla sala dove tutti ovviamente erano già riuniti.

Ho spalancato la porta credendo di entrare da dietro e invece mi sono ritrovato tutti esattamente di fronte; una mossa alla #OppaCominiStyle che chiaramente non poteva passare inosservata!

I guai iniziano ora, ma con un lieto fine

Cominciato a girare al volante della mia Audi RS 3 LMS TCR ci siamo resi conto che non eravamo così svantaggiati rispetto agli altri e lo si è visto nelle prove libere 2. Il problema è che la macchina non è costante e resta troppo difficile da guidare. In Qualifica la situazione si è totalmente ribaltata, ho sprecato 6 gomme nuove per nulla, ho davvero cercato di dare il massimo, ma non è servito e sono stato eliminato in Q1. 

 

Purtroppo né io e né il mio compagno di squadra Frédéric Vervisch siamo riusciti ad entrare nella seconda manche e nel complesso ci è mancato 1", per non parlare del passo gara. La domenica ho provato a restare fuori dai problemi, evitando contatti e aspettando il momento migliore per tentare un sorpasso; quando ho dovuto tirare fuori i coglioni ho risposto presente, però oggettivamente siamo stati molto fortunati a raccogliere punti.

 

Il peso cala, ma non cresce la fiducia

Le vetture sono già state spedite in Thailandia per l'evento di settembre e quindi non ci sarà possibilità di provare. Da inizio anno non abbiamo fatto nemmeno un test con la Comtoyou Racing e onestamente non credo che le cosa potranno cambiare. Le modifiche al Balance of Performance non sono stato male, ma le Volkswagen volano, come del resto avevo previsto già la settimana scorsa.

Nel 2016 la Leopard aveva dimostrato quanto forte fosse la Golf e, ora che la WestCoast Racing è di nuovo vincente, si vede il reale potenziale di queste macchine.

Le Honda diciamo che adesso hanno visto livellare le loro prestazioni, anche se in ADAC TCR Germany Series il bravo Josh Files ha compiuto una rimonta incredibile nonostante i 30kg in più, per cui le Civic non possono essere sottovalutate.

Qui le Audi sono andate forte in Qualifica, mentre in gara hanno sofferto ugualmente, pur restando nel gruppetto a giocarsi posizioni nella Top 10.

 

Birra sì o no, la perla finale e un'idea

Ad Oschersleben ho incontrato qualche fan che mi è venuto a salutare, poi c'erano anche gli altri piloti svizzeri Pascal Eberle e Kris Richard, con i quali ho bevuto una birretta in compagnia anche di Josh Files.

La vera notizia, almeno per chi mi conosce bene, è che nell'arco del week end mi sono concesso pochissime birre. Potete anche non crederci, ma non avendo grandissimi presentimenti su come sarebbe andata in pista, ho preferito limitarmi sul bere.

Venerdì ho stappato solo tre Paulaner, mentre sabato una sola. Mi sono comunque rifatto nel viaggio di ritorno, cedendo il volante della MINI a Roberta e fermandomi con Conrado ad acquistare una cassa da 10 bottiglie per riprendere le buone abitudini. 

 

E riconsegnando la macchina al noleggiatore ho fatto un altro dei miei numeri. Nel mettere la retro al parcheggio ho leggermente sbattuto e quelli del rent-a-car mi hanno tenuto in ufficio per compilare i moduli dei danni, che per altro erano invisibili. 

Spero proprio che non mi chiedano soldi per riparazioni altrimenti procedo per avvocati, ma d'altra parte penso che i noleggi auto siano da evitare, almeno finché si può!

Adesso un po' di vacanze me le concedo, non andrò molto in giro e penso che mi godrò casa e famiglia, stando con mia moglie. Sto però lavorando ad una iniziativa piuttosto singolare e simpatica: l'Oppa Comini's Beer Tour, ovvero cinque città italiane che visiterò durante il periodo di pausa e nelle quali i miei fan potranno venire per bere una birra assieme. Vi farò sapere appena possibile!

condividi
commenti
La JAS Motorsport presenta la nuova Honda Civic Type-R TCR
Articolo precedente

La JAS Motorsport presenta la nuova Honda Civic Type-R TCR

Articolo successivo

Demoustier abbandona la DG Sport, seconda Opel Astra a disposizione

Demoustier abbandona la DG Sport, seconda Opel Astra a disposizione
Carica i commenti