Gara 2: Bettera trionfa nell'ultima gara del Campionato Italiano Turismo a Monza

Il bresciano della Pit Lane Competizioni domina dalla prima curva e lascia la bagarre alle spalle con Aku Pellinen (Honda Civic) e Luigi Ferrara (Subaru Impreza). Sul podio anche Dall'Antonia (Seat Leon),ed Andrea Bacci, primo di TCT.

Gara 2: Bettera trionfa nell'ultima gara del Campionato Italiano Turismo a Monza
Luigi Ferrara, Top Run, Subaru STI-TCR
Luigi Ferrara, Top Run, Subaru STI-TCR
Aku Pellinen, Honda Civic TCR
Aku Pellinen, Honda Civic TCR
Aku Pellinen, Honda Civic TCR
Aku Pellinen, Honda Civic TCR
Davide Pigozzi, WP Racing ASD, Seat Ibiza-TCS 1.9
Gianni Giudici, Sc.Giudici, Alfa Romeo Giulietta-TCT
Aku Pellinen, Honda Civic TCR
Gianni Giudici, Sc.Giudici, Alfa Romeo Giulietta-TCT
Giampiero Wyhinny, Seat Cupra ST-TCS
Luigi Bamonte, Seat Leon Racer-TCR
Andrea Bassi, Girasole, Seat Leon-TCS 2.0

Enrico Bettera e la Seat Leon TCR della Pit Lane Competizioni conquistano l’ultima gara della stagione per il Campionato Italiano Turismo conclusosi a Monza.

Sulla pista del Gran Premio d’Italia di Formula Uno, il pilota bresciano, partito in pole position, ha firma la sua prima vittoria stagionale dominandoo dalla prima curva dove invece sono usciti di scena Aku Pellinen e Luigi Ferrara, i suoi avversari più temibili.

Il pilota della Subaru Impreza WRX Sti della Top Run, autore di una partenza furiosa dall’ultima posizione in griglia, è infatti incontenibile alla prima staccata dove finisce per centrare la Honda Civic della MM Motorsport del finlandese, vincitore della gara del mattino ed il ritiro è così inevitabile per entrambi.

Per Bettera, invece, la gara si mette così subito in discesa grazie ad un vantaggio alimentato da una sequenza di giri veloci, mentre la bagarre è solo per le posizioni da podio.

A spuntarla è Romy Dall’Antonia che, sulla Leon schierata dalla BF Motorsport e divisa nei weekend con Samuele Piccin, conquista così il terzo posto assoluto in Campionato.

Alle sue spalle chiudono invece Andrea Bacci, primo di TCT sull’Alfa Romeo Giulietta della factory di famiglia e Daniele Cappellari che nelle battute iniziali aveva provato in più occasioni l’attacco al pilota toscano e prima di limitarsi a gestire la posizione nelle ultime tornate sulla Leon autogestita nei colori CRC Team Bassano e con la quale è ottimo quarto di campionato.

Dopo essere partito dal fondo dello schieramento per i problemi tecnici nel secondo turno di qualifica, Andrea Mosca coglie invece il quinto posto assoluto sulla seconda Giulietta della Bacci Romano con la quale precede Luigi Bamonte, al suo miglior risultato stagionale con il quarto posto di TCR sulla Leon Dsg della MM Motorsport.

Mariano Costamagna, sulla Leon in versione sequenziale della BRC, è settimo assoluto e quinto di TCR al termine di una gara che lo vede rimontare sulle Leon Cupra Alberto Bassi, Peter Wyhinny e Sandro Pelatti, dominatrici tra le TCS.

Gianni Giudici, sulla Giulietta TCT della Scuderia Giudici, chiude 11esimo, mentre Roberto Colciago ferma ancora una volta ai box il suo attesissimo al debutto sulla Honda Civic Type-R di Jas afflitta da problemi alla turbina.

Resta ai box, invece, la Citroën C3 Max della 2T Course & Reglage di Alessandro Baccani e Paolo Pirovano per gli stessi problemi elettrici che avevano negato il via di gara 1.

Intanto l’appuntamento con il Campionato Italiano Turismo è al Motor Show di Bologna dove i protagonisti della serie tricolore saranno nuovamente impegnati in gara nella spettacolare Arena dell’Area 48.

 

CAMPIONATO ITALIANO TURISMO TCR. 1) Colciago R. (Honda Civic TCR AGS), 221; 2) Viberti A. (Seat Leon Cupra SEQ TCR BRC Racing Team), 184; 3) Dall'Antonia R. (Seat Leon Cupra dsg TCR BF Motorsport), 113; 3) Piccin S. (Seat Leon Cupra dsg TCR BF Motorsport), 113; 5) Cappellari D. (Seat Leon Cupra dsg TCR CRC Bassano Corse), 96; 6) Bettera E. (Seat Leon Cupra SEQ TCR Pit Lane Competizioni), 67; 7) Costamagna Mrc. (Seat Leon Cupra SEQ TCR BRC Racing Team), 55; 8) Montalbano V. (Seat Leon Cupra dsg TCR BF Motorsport), 36; 9) Bamonte L. (Seat Leon Cupra dsg TCR MM Motorsport), 36; 10) Crocker F. (Honda Civic TCR WP Racing), 32; 10) Fulìn P. (Seat Leon Cupra SEQ TCR Krenek Motorsport), 27; 12) Brigliadori I. (Seat Leon Cupra dsg TCR BF Motorsport), 23; 13) Pellinen A. (Honda Civic TCR MM Motorsport), 21; 14) Fabiani F (Seat Leon Cupra dsg TCR BF Motorsport), 20; 15) Gagliano M. (Seat Leon Cupra dsg TCR Esse Motorsport), 19; 16) Ghione G. (Seat Leon Cupra dsg/SEQ TCR BRC Racing Team), 19; 17) Biraghi A. (Seat Leon Cupra dsg TCR BRC Racing Team), 15; 18) Costamagna Mar. (Seat Leon Cupra dsg/SEQ TCR BRC Racing Team), 14; 19) Pisani E. (Seat Leon Cupra dsg TCR BF Motorsport), 13; 20) Giacon J. (Seat Leon Cupra SEQ TCR Tecnodom Sport), 12; 21) Ferrara L. (Subaru Impreza WRX STi TCR Top Run), 12; 21) Giorgi E. (Seat Leon Cupra dsg TCR BF Motorsport), 8; 22) Verrocchio D. (Seat Leon Cupra dsg TCR BF Motorsport), 8; 23) Mancini G. (Citroën C3 Max TCR 2T Course & Reglage), 8; 24) Baroni L. (Citroën C3 Max TCR 2T Course & Reglage), 8; 25) Pennica D. (Citroën C3 Max TCR 2T Course & Reglage), 7; 18) Lopes G. (Citroën C3 Max TCR 2T Course & Reglage), 7; 19) Mauriello G. (Citroën C3 Max TCR 2T Course & Reglage), 7; 20) Arduini M. (Citroën C3 Max TCR 2T Course & Reglage), 7; 20) Nataloni N. (Seat Leon Cupra dsg TCR NOS Racing), 5; 21) Chini M. (Seat Leon Cupra dsg TCR NOS Racing), 5; 22) Diana M. (Seat Leon Cupra dsg TCR BF Motorsport), 4; 23) Stassano A. (Citroën C3 Max TCR 2T Course & Reglage), 1; 24) Della Monica M. (Citroën C3 Max TCR 2T Course & Reglage), 1.

 

CAMPIONATO ITALIANO TURISMO TCS. 1) Bassi A. (Seat Leon Cupra ST), 226; 2) Wyhinny P. (Seat Leon Cupra ST), 114; 3) Giacon K. (Alfa Romeo Mito Tecnodom Sport), 106; 4) Bolzoni S. (Alfa Romeo Mito Tecnodom Sport), 91; 5) Pelatti S. (Seat Leon Cupra ST), 98; 6) Arduini M. (Peugeot 308 GTi Mi16 2T Course & Reglage), 80; 6) Gaiofatto R. (Peugeot 308 GTi Mi16 2T Course & Reglage), 80; 8) Pigozzi D. (Seat Ibiza Cupra 1.8 Wp Racing), 59; 9) Nerman H. (Honda Civic Typer-R TCS2.0 - Jas Motorsport), 40; 9) Pajuranta (Abarth 595 OT V-Action), 40; 9) Fernandes M. (Abarth 595 OT V-Action), 40; 12) Perucca Orfei E. (Seat Leon Cupra ST), 30; 13) Rodio A. (Seat Leon Cupra ST), 27; 14) Zarpellon T. (Abarth 595 OT Tecnodom Sport), 10.

 

CAMPIONATO ITALIANO TURISMO TCT. 1) Bacci A. (Alfa Romeo Giulietta QV - BacciRomano), 115; 2) Mosca A. (Alfa Romeo Giulietta QV - BacciRomano), 95; 3) Giudici G. (Alfa Romeo Giulietta QV – Scuderia Giudici), 24; 4) Neri F. (Citroën C3 Max TCR 2T Course & Reglage), 12; 4) Sabbatini A. (Citroën C3 Max TCR 2T Course & Reglage), 12.

condividi
commenti
Aku Pellinen regola Enrico Bettera e si impone in Gara 1 a Monza
Articolo precedente

Aku Pellinen regola Enrico Bettera e si impone in Gara 1 a Monza

Articolo successivo

Nicola Baldan nel CIT 2017 con una Set Leon TCR del team Pit Lane

Nicola Baldan nel CIT 2017 con una Set Leon TCR del team Pit Lane
Carica i commenti