Valencia, primo match point per Mir: è campione del mondo se...

Il pilota Suzuki ha la possibilità di conquistare il suo primo titolo mondiale già questa domenica a Valencia. Ecco le probabilità di Mir di diventare campione anche in base ai risultati degli avversari.

Valencia, primo match point per Mir: è campione del mondo se...

Il Gran Premio di Valencia di questo fine settimana è il penultimo appuntamento della stagione e potrebbe segnare la fine della lotta al titolo. Joan Mir arriva alla seconda gara consecutiva al Circuito Ricardo Tormo da leader indiscusso, forte anche della vittoria di domenica scorsa, la prima della stagione ed in MotoGP.

Il maiorchino potrebbe avere l'occasione di portare a casa il titolo già questo weekend, chiudendo un campionato che, senza Marc Marquez, si è mostrato combattuto. Ancora adesso ci sono in lotta ben sei piloti, anche se non ti hanno pari opportunità di insidiare la leadership del pilota Suzuki.

Attualmente, i punti ancora da assegnare sono 50 e Joan Mir ne ha 37 di vantaggio sui suoi diretti rivali, Alex Rins e Fabio Quartararo. I due sono a pari punti, a quota 125 contro i 162 del maiorchino. È  più attardato Maverick Vinales, distante 41 lunghezze dal connazionale. Nonostante la matematica ancora non li tagli fuori, Franco Morbidelli ed Andrea Dovizioso sono più lontani e le loro speranze iridate sono meno concrete: i due italiani hanno entrambi 117 punti, ma con un ritardo di 45 punti dalla vetta, solo situazioni particolari possono tenerli concretamente in corsa. I due infatti dovrebbero essere primo o secondo e Mir non dovrebbe andare oltre l'11esimo posto.

Mir potrebbe vincere il titolo mondiale domenica già solamente arrivando davanti ai suoi rivali, il distacco ampio gli permetterebbe anche di conquistare un terzo posto con Rins o Quartararo vincitori. Queste sono tutte le possibilità per vedere Joan Mir campione del mondo:

- Mir è campione se  chiude davanti ai rivali
- Mir è campione se sale sul podio
- Mir è campione se chiude 4°, 5°, 6° o 7° e né Quartararo né Rins vincono
- Mir è campione se chiude 8°, 9°, 10° o 11° e né Quartararo né Rins fanno meglio del terzo e Vinales non vince
- Mir è campione se chiude 12°, né Quartararo né Rins salgono sul podio e Vinales chiude dal terzo in giù
- Mir è campione se si ritira o non prende punti, né Quartararo né Rins fanno meglio del 5° posto, Vinales è 4° o peggio e né Morbidelli né Dovizioso fanno meglio del 3°

Il vincitore della gara Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
Il vincitore della gara Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
1/24

Foto di: Dorna

Il vincitore della gara Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
Il vincitore della gara Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
2/24

Foto di: Dorna

Il vincitore della gara Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
Il vincitore della gara Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
3/24

Foto di: Dorna

Il vincitore della gara Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
Il vincitore della gara Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
4/24

Foto di: Dorna

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP, Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
Alex Rins, Team Suzuki MotoGP, Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
5/24

Foto di: Dorna

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
Joan Mir, Team Suzuki MotoGP, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
6/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
7/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
8/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
9/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
10/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
11/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
12/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
13/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
14/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
15/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
16/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
17/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
18/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Il vincitore della gara Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
Il vincitore della gara Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
19/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Il vincitore della gara Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
Il vincitore della gara Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
20/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Il vincitore della gara Joan Mir, Team Suzuki MotoGP, secondo posto Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
Il vincitore della gara Joan Mir, Team Suzuki MotoGP, secondo posto Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
21/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
22/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
23/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
24/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condividi
commenti
Professioni del Motorsport: nei segreti dell'elettronica
Articolo precedente

Professioni del Motorsport: nei segreti dell'elettronica

Articolo successivo

Suzuki: la miglior fucina di talenti della MotoGP

Suzuki: la miglior fucina di talenti della MotoGP
Carica i commenti