Espargaro infortunato ad un piede: salta le qualifiche

Espargaro infortunato ad un piede: salta le qualifiche

"Polyccio" è stato vittima di un brutto highside nella FP3 per una perdita d'olio: domani potrebbe provare a correre

La terza sessione di prove libere del Gp della Malesia di MotoGp è stata caratterizzata da una gran brutta caduta di cui è stato vittima Pol Espargaro, che ha costretto anche la Direzione Gara ad esporre la bandiera rossa, visto che la sua Yamaha è andata in fiamme e che "Polyccio" è rimasto a terra dolorante.

A quanto pare un detrito recuperato in pista ha bucato il radiatore della M1, dando vita ad una perdita d'olio, che per la verità era stata anche segnalata allo spagnolo. Pol però ha continuato senza rientrare ai box e lo ha pagato quando è arrivato alla curva 1, perché l'olio si era depositato sulla gomma posteriore ed ha innescato un highside davvero violento.

Le condizioni di Espargaro purtroppo non sono delle migliori: non ha mai perso conoscenza, ma si è procurato una frattura al piede sinistro ed ha rimediato anche una brutta botta alla mano sinistra. Condizioni che lo hanno convinto a rimanere a guardare nella FP4 e nelle qualifiche di oggi.

Se domani dovesse sentirsi meglio però il portacolori del Team Tech 3 proverà a tornare sulla sua Yamaha per la gara. Se ce la dovesse fare, Pol scatterà dalla 12esima posizione, visto che si era comunque guadagnato l'accesso diretto alla Q2.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Pol Espargaro
Articolo di tipo Ultime notizie