I team di Moto2 in pista con Suzuki e Ducati

I team di Moto2 in pista con Suzuki e Ducati

La maggior parte delle squadre di MotoGp hanno lasciato Barcellona, ma oggi c'era comunque traffico

La maggior parte delle squadre della MotoGp hanno lasciato il tracciato di Barcellona al termine della giornata di test collettivi di ieri. Oggi però in pista si sono viste ancora la Suzuki e la Ducati, costrette tuttavia a terminare anticipatamente i lavori a causa dell'arrivo della pioggi sul tracciato catalano intorno alle 16:30. La Casa giapponese ha portato avanti il lavoro di sviluppo in vista del suo ritorno nella classe regina nel 2015, utilizzando sia Randy De Puniet che il collaudatore Takuya Tsuda, che hanno avuto modo di provare sia un motore che un telaio aggiornati, ma anche alcuni step a livello di elettronica. Come anticipato anche ieri, gli uomini della Rossa si sarebbero fermati in Spagna solamente con il collaudatore Michele Pirro, che è stato impegnato nello sviluppo di nuove strategie elettroniche che a Borgo Panigale sperano di portare al più presto sulle GP14 ufficiali. Il pilota italiano poi si è concesso anche qualche passaggio con le rain quando è arrivata la pioggia. A fargli compagnia oggi poi sono arrivate diverse squadre della Moto2. Tra queste il più veloce è stato il tedesco Jonas Folger, che ha realizzato un ufficioso 1'45"600, provando una nuova sospensione WP sulla sua Kalex e lavorando su una gomma anteriore con la Dunlop. Il suo lavoro però si è concluso anzitempo, a causa di una caduta avvenuta in prossimità della curva 5. In pista anche i due piloti della Marc VDS, con il leader del Mondiale Esteve Rabat che ha girato su tempi piuttosto alti rispetto a Folger (1'46"400) e si è concentrato soprattutto sul setting della sua Kalex. Nuovo forcellone invece per il compagno di box Mika Kallio, che è anche uno dei suoi principali antagonisti nella corsa al titolo. Con Luis Salom ancora fermo a causa dell'infortunio ad un dito rimediato domenica, per il quale è già stato operato, il Team Pons ha schierato il solo Maverick Vinales: il campione del mondo della Moto3 ha lavorato sulla durata delle gomme, proseguendo il suo percorso di apprendimento con la nuova classe. Dopo aver esordito in MotoGp in sella alla FTR-Kawasaki della Avintia Racing nei test di lunedì, Dominique Aegerter oggi è tornato in sella alla sua Suter. Lo svizzero era molto stanco dopo i quasi 90 giri di ieri e quindi non è stato particolarmente attivo. Il quadro dei piloti presenti oggi si completa poi Sam Lowes ed Alex De Angelis. Il sammarinese ha anche provato una nuova sospensione della WP sulla sua Suter del Tasca Racing.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Randy de Puniet , Michele Pirro
Articolo di tipo Ultime notizie