Dovizioso si approccia a Silverstone con fiducia

condividi
commenti
Dovizioso si approccia a Silverstone con fiducia
Redazione
Di: Redazione
28 ago 2014, 09:04

La speranza in casa Ducati è di veder confermati anche qui i progressi delle ultime uscite

Dopo gli appuntamenti di Indianapolis e Brno, questo weekend il Ducati Team si sposta oltremanica, per la terza e ultima gara di un impegnativo mese di agosto, sul circuito di Silverstone dove domenica si svolgerà il Gran Premio d’Inghilterra, dodicesima tappa del Mondiale MotoGp 2014.

Andrea Dovizioso negli scorsi anni ha ottenuto dei buoni risultati a Silverstone, salendo sul secondo gradino del podio nel 2010 e nel 2011, mentre l’anno scorso si è dovuto ritirare. Il suo compagno di squadra Cal Crutchlow ha invece chiuso la gara di casa nel 2012 al sesto posto mentre nel 2013 ha terminato il Gp d’Inghilterra in settima posizione, dopo essersi qualificato in prima fila.

I piloti del Ducati Team arrivano in Inghilterra dopo aver effettuato un test di due giorni a Misano all’inizio di questa settimana, in preparazione del Gp di San Marino e della Riviera di Rimini che avrà luogo sulla pista romagnola a metà settembre. Crutchlow ha però potuto girare solo il primo giorno, ed è poi tornato in Inghilterra per un controllo alla spalla sinistra, infortunata nella caduta di Brno. Il pilota britannico comunque sarà regolarmente al via a Silverstone.

Andrea Dovizioso: "La pista di Silverstone è davvero molto bella, ma è anche particolare e difficile. Devo dire che nel 2014 abbiamo migliorato quasi su tutte le piste, soprattutto su quelle in cui ci eravamo trovati in difficoltà lo scorso anno, e quindi sono molto fiducioso. Vediamo cosa ci riserverà il meteo, perché in Inghilterra quando piove non ci sono proprio le condizioni climatiche ideali per andare in moto!".

Cal Crutchlow: "La pista di Silverstone piace alla maggior parte dei piloti ed anche a me. Ha un po’ di tutto – curve lente, curve veloci e rettilinei velocissimi. Nella mia carriera ho fatto delle belle gare su questo circuito, anche se non in MotoGp, e non vedo l’ora di scendere in pista anche quest’anno. Non è facile per gli spettatori capire quanto andiamo veloci e quanto pieghiamo a Silverstone perché sono molto lontani dalla pista, ma c’è sempre un pubblico numeroso ed appassionato ed è bello per me correre sulla pista di casa".

Articolo successivo
Marquez regala spettacolo sul Millennium Bridge

Articolo precedente

Marquez regala spettacolo sul Millennium Bridge

Articolo successivo

Tanto lavoro in Ducati: ad Aragon arriva la GP14.5

Tanto lavoro in Ducati: ad Aragon arriva la GP14.5
Carica i commenti