Test Jerez: Marquez davanti a Lorenzo alle 13

Test Jerez: Marquez davanti a Lorenzo alle 13

Vicinissime le due Honda e il maiorchino, mentre Valentino fatica. Ducati in pista con la moto "laboratorio"

Dopo la bella doppietta di ieri, pur non avendo novità eclatanti da provare, le Honda continuano a dettare il ritmo nella giornata di test ufficiali organizzata dall'IRTA a Jerez de la Frontera, all'indomani del Gp di Spagna. Alle ore 13 davanti a tutti c'è infatti la RC213V di Marc Marquez, che con i suoi 39 giri è stato anche il pilota più attivo della mattinata e che sta in un certo senso riproponendo il duello di ieri con Jorge Lorenzo. Il leader della classifica iridata ha girato in 1'39"824, quindi su un tempo di poco più alto rispetto alla pole di sabato, ma nella sua scia c'è la Yamaha del campione del mondo in carica, distanziata di 134 millesimi, che pochi istanti fa è saltata davanti all'altra Honda di Pedrosa. Il maiorchino, così come il compagno di squadra Valentino Rossi, sta portando avanti il lavoro di comparazione tra il telaio 2012 e quello 2013 della M1, che in precedenza era stato sempre rallentato da condizioni climatiche avverse. Inoltre i tecnici della Casa di Iwata proveranno a lavorare sul setting per cercare di eliminare l'eccessivo degrado delle gomme che ha tormentato la gara di ieri. Se Lorenzo sta riuscendo a tenere il passo delle Honda, per il "Dottore" invece proseguono le difficoltà già mostrate in gara: al momento occupa solamente l'ottava posizione, distanziato di 1" dalla vetta e alle spalle anche delle due Ducati di Andrea Dovizioso e Nicky Hayden, che oggi provano per la prima volta la nuova moto "laboratorio". Per ora però anche per loro non ci sono stati particolari scossoni, visto che sono sesto e settimo (dietro anche a Cal Crutchlow ed Alvaro Bautista), con tempi simili a quelli fatti segnare nel weekend. Per quanto riguarda le CRT, assenti le ART-Aprilia del Team Aspar, a comandare è la FTR-Kawasaki di Hector Barbera, accreditato del decimo tempo a 1"3 dalla vetta. Lo spagnolo dell'Avintia Racing oggi sta anche provando un nuovo telaio. La giornata si concluderà alle 18, quando la direzione gara esporrà la bandiera a scacchi. MOTOGP, Jerez de la Frontera, 06/05/2013 Test collettivi (Ore 13) 1. Marc Marquez - Honda - 1'38"824 - 39 giri 2. Jorge Lorenzo - Yamaha - 1'38"958 - 37 3. Dani Pedrosa - Honda - 1'38"979 - 19 4. Cal Crutchlow - Yamaha - 1'39"452 - 26 5. Alvaro Bautista - Honda - 1'39"457 - 32 6. Andrea Dovizioso - Ducati - 1'39"524 - 33 7. Nicky Hayden - Ducati - 1'39"643 - 35 8. Valentino Rossi - Yamaha - 1'39"838 - 29 9. Stefan Bradl - Honda - 1'39"894 - 30 10. Hector Barbera - FTR-Kawasaki - 1'40"197 - 4 11. Bradley Smith - Yamaha - 1'40"237 - 35 12. Hiroshi Aoyama - FTR-Kawasaki - 1'40"730 - 10 13. Bryan Staring - FTR-Honda - 1'41"181 - 26 14. Michael Laverty - PBM-Aprilia - 1'41"330 - 19 15. Colin Edwards - FTR-Kawasaki - 1'41"591 - 21 16. Claudio Corti - FTR-Kawasaki - 1'41"612 - 26 17. Yonny Hernandez - ART-Aprilia - 1'41"763 - 28 18. Danilo Petrucci - Suter-BMW - 1'41"941 - 27 19. Lukas Pesek - Suter-BMW - 1'43"017 - 18

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie