Un problema ad un sensore ha rallentato Simoncelli

Un problema ad un sensore ha rallentato Simoncelli

L'italiano è stato costretto a cambiare moto proprio quando era il momento di fare il tempo

Con il quinto e settimo tempo realizzato nelle qualifiche di oggi pomeriggio, sul circuito malese di Sepang, Marco Simoncelli e Hiroshi Aoyama scatteranno rispettivamente dalla seconda e terza fila dello schieramento di partenza per la gara di domani. Prove dal doppio risvolto per “SuperSic”: positive nella prima parte in prospettiva gara e meno soddisfacenti nelle due uscite per il “time attack”. Un piccolo inconveniente tecnico non ha infatti consentito a Marco di continuare con la moto che aveva utilizzato nella prima parte ed è dovuto entrare in pista con la seconda moto con la quale non aveva un feeling perfetto. Forse la prima fila era alla sua portata peccato, ma la soddisfazione è comunque reale e concreta per la messa a punto della moto in configurazione gara. Qualche leggero rammarico anche per Aoyama che aveva intravisto nelle prove di questa mattina la possibilità di puntare alla seconda fila, mancata per soli 82 millesimi di secondo. Marco Simoncelli: "La prima parte delle prove quando abbiamo lavorato in prospettiva gara mi ha soddisfatto perché sono riuscito a tenere un buon passo. Mi ha soddisfatto un po’ meno la parte del “time attack”. Purtroppo quando sono rientrato per montare le gomme nuove sono stato costretto a cambiare moto per un banale problema ad un sensore e la seconda moto era leggermente diversa come assetto e non riuscivo ad avere la stessa confidenza. Ho fatto più fatica inoltre invece di rimanere in pista ho preferito rientrare per fare un’ulteriore cambio gomme e forse non ho fatto la scelta giusta. Per domani in ogni caso sono fiducioso e potrei inserirmi nella lotta con i tre della prima fila. Ci resta soltanto da fare la scelta sulle gomme da utilizzare per la gara". Hiroshi Aoyama: "Sono soddisfatto per il risultato di oggi anche se per pochi millesimi non ho centrato la seconda fila. Ho un buon feeling con la moto e credo che per domani faremo la scelta di utilizzare la gomma morbida. La pista mi piace e con la definitiva messa a punto nel corso del warm up di domani mattina sono convinto di poter disputare una gara positiva e rientrare tra i protagonisti di questo Gran Premio della Malesia".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Marco Simoncelli , Hiroshi Aoyama
Articolo di tipo Ultime notizie