La pioggia rallenta i test MotoGP a Sepang, ma non Stoner

Nonostante il poco tempo a disposizione e con la pista in condizioni critiche, l'australiano della Ducati avrebbe girato ad un paio di secondi dalla pole 2017 nella prima giornata dedicata ai collaudatori senza rilevamente ufficiali.

La pioggia rallenta i test MotoGP a Sepang, ma non Stoner

La MotoGP ha riacceso i motori a Sepang con una prima giornata di test dedicata ai collaudatori dei team ufficiali, che però è stata in parte rovinata dalla pioggia, che ha lasciato a disposizione solamente poche ore per lavorare.

In mattinata, infatti, tutti hanno dovuto fare i conti con la pista bagnata a causa della pioggia caduta ieri. Dunque, hanno iniziato a darsi da fare solamente intorno alle 11 locali, ma con l'asfalto decisamente in condizioni poco ottimali. Nel primo pomeriggio poi un nuovo acquazzone si è abbattuto sull'impanto malese, costringendo tutti, o quasi, alla resa.

Anche se in questo primo assaggio non ci sarà un cronometraggio ufficiale, pare che Casey Stoner abbia dato l'ennesimo saggio del suo grande talento, perché in sella alla nuova Ducati si vocifera che sia arrivato a girare ad un paio di secondi dalla pole position realizzata da Dani Pedrosa lo scorso ottobre nell'arco di pochissimi passaggi.

In pista poi si sono viste anche le Honda, affidate oggi al giapponese Hiroshi Aoyama ed al tedesco Stefan Bradl, rientrato nel giro della MotoGP nei panni di collaudatore dopo un anno deludente in SBK. I tempi di questi due però sarebbero stati decisamente più alti rispetto a quelli dell'australiano.

Nel pomeriggio si è dato da fare anche Michele Pirro, sceso in pista per un run con il bagnato con la sua Desmosedici GP, ma ha fatto qualche passaggio pure Matteo Baiocco con l'Aprilia.

Per il momento mancano all'appello la KTM, presente con Mika Kallio, e la Suzuki, con quest'ultima che domani dovrebbe offrire un'uscita premio a Toni Elias, Josh Waters e Michael Dunlop, che affiancheranno Sylvain Guintoli.

condividi
commenti
Vinales: "Ora Yamaha mi conosce, sappiamo come uscire dai momenti no"

Articolo precedente

Vinales: "Ora Yamaha mi conosce, sappiamo come uscire dai momenti no"

Articolo successivo

Ufficiale: Yonny Hernandez con Tech 3 ai test di Sepang

Ufficiale: Yonny Hernandez con Tech 3 ai test di Sepang
Carica i commenti