Randy De Puniet vicino al ruolo di tester per la Suzuki

Randy De Puniet vicino al ruolo di tester per la Suzuki

Lo stesso pilota francese ha confermato la trattativa: nel 2013 comunque correrà anche con Aspar

Comincia a prendere forma il programma che riporterà la Suzuki in MotoGp nel 2014. Dopo aver già portato in pista il nuovo prototipo 1000 per i primi test in Giappone, ora la Casa di Hamamatsu si appresta ad affidarsi ad un collaudatore di grande esperienza per il proseguimento dello sviluppo. Nonostante abbia già un contratto con il Team Aspar per correre con una delle sue ART-Aprilia nella prossima stagione, dovrebbe essere Randy De Puniet a completare il programma di test della nuova moto quando questo proseguirà in Europa nel corso della prossima stagione. L'annuncio dell'accordo tra le due parti potrebbe arrivare molto presto e la conferma l'ha data lo stesso De Puniet, che lo scorso anno aveva anche effettuato un test con la Suzuki prima che quest'ultima decidesse definitivamente di chiudere temporaneamente il programma MotoGp, che ha spiegato anche che il suo attuale team manager Jorge "Aspar" Martinez non ha intenzione di ostacolarlo. "Sto aspettando di capire quali siano i piani della Suzuki, ma anche dove e quando ha intenzione di effettuare i test. Questa però potrebbe essere una grande opportunità per me, perchè mi consentirebbe di tornare su una vera MotoGp e lavorare allo sviluppo di un prototipo ufficiale. Per questo spero che tutto si possa chiudere positivamente" ha detto il francese a MotorCycleNews.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Randy de Puniet
Articolo di tipo Ultime notizie