La Honda esclude il ritorno di Stoner in Australia

La Honda esclude il ritorno di Stoner in Australia

Suppo: "Si è divertito a fare il test, ma non sta pensando a fare una wild card"

Dopo le smentite del diretto interessato e di Shuei Nakamoto, ora è arrivata anche quella di Livio Suppo: il manager italiano della HRC ha infatti spiegato che la Honda non metterà a disposizione di Casey Stoner una RC213V in occasione del Gp d'Australia di MotoGp, in quanto il due volte campione del mondo non ha assolutamente intenzione di rientrare per una wild card. In molti pensavano che il test di qualche settimana fa a Motegi fosse il preludio al suo rientro sulla pista di casa, dove ha vinto incontrastato dal 2007 al 2012, ma in un podcast realizzato per il sito ufficiale del Gp d'Australia Suppo ha ribadito che i test sono una cosa, ma che per ora Casey non ha alcuna intenzione di rimettersi tuta e casco per un weekend di gara. "Per ogni costruttore avere un test rider molto veloce è sempre un sogno, perchè è quasi impossibile trovare un pilota di grande talento che voglia fare solo dei test. Con Casey invece la situazione è perfetta. Fin da quando si è ritirato abbiamo parlato della sua voglia di tornare a guidare ogni tanto. Tutti si aspettano che questo voglia dire che vuole tornare a correre, ma non è così" ha detto Suppo. "Noi siamo molto più che contenti di avere un pilota così forte e veloce a disposizione per i test, inoltre Casey ha un'ottima comprensione della moto ed è in grado di dare ottimi consigli agli ingegneri. Anche se si è divertito a fare il test, questo non vuol dire che sta pensando a fare una wild card" ha concluso.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento Gran Premio di Gran Bretagna
Circuito Silverstone
Piloti Casey Stoner
Articolo di tipo Ultime notizie