Il Team Aspar pensa ad un futuro con la Suzuki

Il Team Aspar pensa ad un futuro con la Suzuki

Borsoi: "Proveremo a capire se c'è la possibilità di allestire un team ufficiale con loro"

Carmelo Ezpeleta è stato chiaro: nel 2014 non concederà nuove iscrizione alla MotoGp. Dunque, se vorrà tornare nella classe regina la Suzuki dovrà raggiungere un accordo con un altra squadra già esistente. Da quando questo concetto è stato ribadito più volte dal grande capo della Dorna, una voce in merito comunque ha già iniziato a prendere piede. Si dice, infatti, che potrebbe essere il Team Aspar ad avviare una partnership con la Casa di Hamamatsu. Qualcosa, o meglio qualcuno, in comune tra le due parti c'è già e si tratta di Randy De Puniet. Pur continuando a correre in sella alla ART-Aprilia CRT della squadra di Jorge Martinez, il francese è stato scelto dalla Suzuki per portare avanti lo sviluppo della nuova 1000. Una situazione che ha inevitabilmente creato dei contatti, anche se il team manager Gino Borsoi ha voluto sottolineare che in questi si sia parlato solo del buon Randy. Tuttavia, parlando con MotorCycleNews, non ha nascosto che l'interesse per un progetto comune ci sarebbe eccome da parte del Team Aspar: "Chiaramente sarebbe un progetto molto interessante per noi, ma per ora abbiamo parlato con la Suzuki solo per la posizione di Randy e del suo ruolo di test driver. Durante la stagione però proveremo a capire se c'è la possibilità di allestire un team ufficiale insieme a loro. Abbiamo già parlato del futuro anche con l'Aprilia, ma solo più avanti capiremo quale potrebbe essere l'opzione migliore per noi". Riguardo alla doppia veste di De Puniet per il 2013, si è poi detto convinto del fatto che potrebbe essere utile anche alla sua squadra e non solo alla Suzuki: "Non è assolutamente un problema per noi. Randy è un ottimo pilota e abbiamo una relazione molto buona, quindi non vedevamo motivi per impedirgli di fare dei test con la Suzuki. Sarà molto interessante anche per noi, perchè gli permetterà di capire le differenze tra la loro moto e la nostra".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Randy de Puniet
Articolo di tipo Ultime notizie