Aragon, Libere 2: Marquez guida il dominio Honda

Aragon, Libere 2: Marquez guida il dominio Honda

Ci sono quattro RC213V nelle prime cinque posizioni, con Lorenzo solo quarto. Rossi settimo a 0"9

In passato le Yamaha non sono mai uscite vincenti dal Gp di Aragon di MotoGp e anche nella seconda sessione di prove libere di oggi le Honda hanno dato la sensazione di trovarsi particolarmente a loro agio sul saliscendi spagnolo, andando ad occupare quattro delle prime cinque posizioni. Davanti a tutti c'è ancora una volta il leader del Mondiale Marc Marquez, che è addirittura sceso sotto all'1'49" con il suo 1'48"987. Un crono con cui ha distanziato di 132 millesimi uno Stefan Bradl che sembra quindi aver risolto parte dei problemi che rallentavano la sua RC213V nelle libere di questa mattina, ma che ha anche montato una gomma nuova nel finale. In terza posizione si conferma Dani Pedrosa, che rispetto al primo turno è riuscito almeno a portarsi davanti alla Yamaha di Jorge Lorenzo. Il maiorchino è subito partito a razzo, realizzando un ottimo tempo nei primissimi minuti, ma poi non è riuscito a ritoccarlo più di tanto, chiudendo con un ritardo di oltre quattro decimi. La top five si completa poi con l'altra Honda di Alvaro Bautista: lo spagnolo del Team Gresini era rimasto piuttosto a lungo in terza posizione, ma poi ha perso terreno a causa di una scivolata avvenuta nel finale del turno. In ogni caso è rimasto davanti alle Yamaha di Cal Crutchlow e di un Valentino Rossi parso decisamente in difficoltà con il suo gap di quasi 1" dalla vetta (circa mezzo secondo da Lorenzo). Nella top ten poi ci sono anche le due Ducati di Andrea Dovizioso e Nicky Hayden, entrambe però distanziate di oltre 1", tra le quali si è inserita la ART-Aprilia CRT di Aleix Espargaro, che occupa la nona piazza. Questo vuol dire che al momento sarebbero fuori dalla Q2 le due Ducati di Andrea Iannone e Yonny Hernandez (il colombiano, chiamato a sostituire l'infortunato Ben Spies, è 14esimo) e la Yamaha di Bradley Smith. Più indietro gli altri italiani: Claudio Corti ha chiuso 15esimo con la sua FTR-Kawasaki dopo essere rimasto abbastanza a lungo a ridosso della top ten, mentre Danilo Petrucci è solo 18esimo con la sua Suter-BMW. Rispetto a questa mattina ha perso una posizioni poi il rookie Luca Scassa, 21esimo con la ART-Aprilia orfana dell'infortunato Karel Abraham.

MotoGp - Motorland Aragon - Libere 2

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie