Bautista e la Showa proseguono lo sviluppo

Bautista e la Showa proseguono lo sviluppo

Anche al Mugello il pilota del Team Gresini lavorerà a stretto contatto con i tecnici delle sospensioni

Dopo la positiva gara di Le Mans, disputata in condizioni di grande difficoltà a causa della meteorologia bizzarra, arriva la gara di casa per il Team GO&FUN Honda Gresini. Un appuntamento importante e fortemente sentito per il team di Fausto Gresini che ha la sua sede poco distante dal circuito del Mugello. Alvaro Bautista dopo la positiva gara di Le Mans desidera disputare in Italia una gara da protagonista per regalare al team un risultato di prestigio. Gli importanti progressi tecnici, fatti recentemente, lasciano ben sperare e con grinta e determinazione il pilota spagnolo saprà farsi valere. Sensibili miglioramenti di ciclistica hanno portato Alvaro ad avere una maggior confidenza con la moto consentendogli di disputare, a Le Mans, una gara positiva. Insieme ai tecnici del team ed a quelli della Showa il lavoro continua inarrestabile ed i progressi sono tangibili e di buon auspicio per il prossimo futuro. Caduta imprevista, a Le Mans, per Bryan Staring che non toglie comunque, al pilota australiano, il merito di lavorare con grande umiltà. Anche a Le Mans i suoi progressi nel corso delle prove sono stati sensibili e lasciavano ben sperare per l’andamento della gara. Così non è stato ed in gara è caduto, ma oggi non mancano certamente le motivazioni per il Gran Premio italiano dove sarà molto importante fare risultato per omaggiare il suo team che lo sta aiutando molitissimo in questa sua delicata fase sportiva di inserimento alla MotoGp. Alvaro Bautista: "Le sensazioni provate a Le Mans sono state decisamente positive pur nelle difficili condizioni metereologiche della gara. Sulla pista francese abbiamo fatto un buon lavoro preparando un buon setting per le condizioni da bagnato. Non è stato facile ma insieme al team ci siamo riusciti, senza prendere in considerazione i dati dello scorso anno dove il risultato non è stato certamente eclatante. Quest’anno sono riucito ad avere un buon feeling staccando tempi simili ai piloti che hanno lottato per il podio. Ho ancora qualche problema nelle uscite di curva, ma fondamentale è il fatto che il lavoro che stiamo portando avnti è molto positivo. In questa settimana ho intensificato la mia preparazione fisica ed ho seguito l’attività sportiva dei miei piloti Maria Herrera, Dani Saiz e Juanjo Nunez nel Campionato Spagnolo nel quale Maria è già salita sul podio vincendo una gara. Mugello è una pista completamente diversa da Le Mans. E’ molto tecnico, veloce, con dislivelli e con cambi di direzione. Sarà importante non perdere la concentrazione per poter fare da subito un buon lavoro che ci faccia dimenticare la gara dello scorso anno. Voglio fare una bella gara e so che anche per la squadra questo Gran Premio è importante perché è una vera festa del motociclismo. E’ il Gran Premio di casa per il team ed il circuito trasmette in me buoni ricordi perché su questo circuito ho vinto la mia prima gara in 250". Bryan Staring: "Al Mugello l’atmosfera sarà fantastica perché questo è il Gran Premio di casa per il Team Go&FUN Honda Gresini. Vorrei dimenticare in fretta il risultato di Le Mans e per farlo devo cercare di rimanere concentrato sfruttando subito il primo turnodi prove per studiare le traiettorie e poi lavorare prima possibile sulla messa a punto della moto. Ancora un nuovo circuito per me che sulla carta mi ispira per il suo tracciato. Desidero fortemente disputare una buona gara ma soprattutto fare ulteriori e significativi progressi che mi consentano di avvicinarmi alla zona punti". Fausto Gresini: "Dopo la positiva gara di Alvaro a Le Mans arriviamo sul circuito di casa e per il Team GO&FUN Honda Gresin sarà importante confermare il buon momento continuando a lavorare con determinazione. Il feeling con la Showa si migliora di gara in gara e quest’ottimo rapporto consente di far crescere tecnicamente la moto con la quale Alvaro continua ad avere sempre maggior confidenza. Il Gran Premio di casa è sempre un po’ speciale e per noi ed i nostri piloti sarà importante disputare una buona gara davanti al nostro pubblico. Alvaro è spagnolo ma è amato dai tifosi italiani e sono convinto che farà tutto il possibile per ben figurare. Anche per Bryan la gara è molto sentita e pure per lui non mancheranno le motivazioni per riscattare il risultato di Le Mans. Sta facendo progressi e la battuta d’arresto francese è un incidente di percorso che lo aiuterà a crescere ulteriormente".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Alvaro Bautista , Bryan Staring
Articolo di tipo Ultime notizie