Le due Suzuki a terra: Rins va in ospedale per un controllo alla schiena

Il pilota spagnolo è cosciente e muove tutti gli arti, ma manifesta dolore alla schiena, quindi verrà portato a Valencia in ambulanza. Alla curva 12 è finito giù anche Iannone e la moto ha scavalcato le barriere: bandiera rossa

Le due Suzuki a terra: Rins va in ospedale per un controllo alla schiena
Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
Andrea Iannone, Team Suzuki MotoGP
Andrea Iannone, Team Suzuki MotoGP

E' arrivata la bandiera rossa ad interrompere la seconda giornata dei test collettivi di Valencia e i protagonisti, loro malgrado, sono stati i due piloti della Suzuki.

Il primo a finire ruote all'aria è stato l'esordiente Alex Rins, che ha perso l'anteriore alla curva 12, ma è finito piuttosto rovinosamente contro gli airfence. Lo spagnolo è parso subito piuttosto dolorante e per questo è stato trasportato al Centro Medico dell'autodromo.

Fortunatamente le indicazioni che arrivano sono positive, perché Alex è cosciente, parla ed è in grado di muovere tutti gli arti. Tuttavia, verrà portato in ospedale a Valencia per fare degli accertamenti, visto che è piuttosto dolorante alla schiena.

Il secondo incidente di giornata, praticamente identico a quello del compagno di squadra, è stato quello di Andrea Iannone ed è stato proprio questo ad innescare l'esposizione della bandiera rossa.

Il pilota di Vasto se l'è cavata senza particolari problemi e infatti è subito rientrato ai box in scooter, anche se ora tiene un po' di ghiaccio sul braccio destro (successivamente ha fatto anche un passaggio dal Centro Medico perché dolorante al gomito). La sua GSX-RR però si è impuntata contro le barriere, scavalcandole. Ora i commissari sono quindi al lavoro per ripristinare le barriere e la sessione è stata fermata.

condividi
commenti
Dovizioso avverte: "Senza ali un passo indietro a livello di sicurezza"
Articolo precedente

Dovizioso avverte: "Senza ali un passo indietro a livello di sicurezza"

Articolo successivo

Test Valencia, Day 2, Ore 13: le due Honda davanti dopo la bandiera rossa

Test Valencia, Day 2, Ore 13: le due Honda davanti dopo la bandiera rossa
Carica i commenti