Michele Cervellin si conferma ai vertici della classe MX2

L'atleta delle Fiamme Ora ha conquistando il primo appuntamento del Tricolore dopo aver trionfato negli Internazionali d'Italia. Al momento è uno dei più in forma nel panorama della 250.

Michele Cervellin si conferma ai vertici della classe MX2

Michele Cervellin e la Honda, si confermano ai vertici della classe MX2. Dopo la vittoria di categoria negli Internazionali d’Italia e la splendida prova nella squadra italiana all’ultimo Motocross of Nations, il giovane pilota delle Fiamme Oro, sta dimostrando di avere pochi rivali nella 250.

In gara uno, ha disputato una prova eccellente rimontando dal 14esimo posto del primo giro, fino alla terza piazza, diventata poi seconda per la retrocessione di cinque posti inflitta al vincitore Nicholas Lapucci per non aver superato la prova fonometrica. In gara due, partito quarto, è passato al comando dopo undici giri tagliando il traguardo davanti ad un veloce Simone Zecchina ed al giovane Giuseppe Tropepe.

Il secondo gradino del podio è andato al parmense Simone Furlotti che, dopo la retrocessione di Lapucci, ha vinto gara uno ma con pieno merito. In gara due, partito dodicesimo, è rimontato fino al sesto posto. L’ultimo posto sul podio se lo è aggiudicato Giuseppe Tropepe con due ottimi terzi posti.

Quarto si piazza Simone Zecchina che quest’anno disputerà tutte le prove europee del Mondiale MX2 mentre al quinto posto è di un Nicholas Lapucci molto veloce ma anche molto sfortunato. Lapucci ha vinto gara uno ma poi è stato retrocesso perché la sua moto ha sforato i parametri nella fonometrica di fina manche. Nella seconda è partito ottavo ed ha chiuso sesto. Ottima poi la prova del Supercampione dove ha chiuso settimo assoluto e primo della MX2.

CLASSIFICA GENERALE MX2

1. Michele Cervellin (Honda) 460 punti; 2. Simone Furlotti (KTM) 391; 3. Giuseppe Tropepe (Husqvarna) 372; 4. Simone Zecchina (Yamaha) 360; 5. Nicholas Lapucci (Honda) 264; 6. Bryan Toccaceli (Yamaha) 202; 7. Simone Croci (KTM) 196; 8. Filippo Zonta (Honda) 187; 9. Joakin Furbetta (KTM) 170; 10. Davide Bonini (Husqvarna) 164.

condividi
commenti
Lupino e Honda RedMoto vincono la prima prova della MX1
Articolo precedente

Lupino e Honda RedMoto vincono la prima prova della MX1

Articolo successivo

Grandi ospiti nella tappa di Maggiora del Tricolore Motocross

Grandi ospiti nella tappa di Maggiora del Tricolore Motocross