WSBK
G
Phillip Island
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
37 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
51 giorni
WRC
13 feb
-
16 feb
Prossimo evento tra
22 giorni
WEC
12 dic
-
14 dic
Evento concluso
22 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
31 giorni
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
43 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
57 giorni
IndyCar
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
51 giorni
G
Birmingham
03 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
72 giorni
Formula E
17 gen
-
18 gen
Evento concluso
14 feb
-
15 feb
Prossimo evento tra
23 giorni
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
50 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
57 giorni

Ai nastri di partenza il Campionato Italiano Prestige 2019

condividi
commenti
Ai nastri di partenza il Campionato Italiano Prestige 2019
Di:
14 mar 2019, 16:30

Dopo il Mondiale MXGP iniziato in Argentina lo scorso 3 marzo, questo fine settimana prende il via anche il Campionato Italiano. Per l’esattezza il Campionato Italiano Prestige.

Il primo dei sei appuntamenti di quest’anno va in scena al Tittoni di Cingoli, uno dei più antichi crossodromi italiani (è stato inaugurato nel 1956). Gli altri saranno a Montevarchi il 13/14 aprile, a Savignano sul Panaro nei primi due giorni di giugno, a Malpensa il 29 e 30 giugno, a Ponte a Egola il 31 agosto e il primo di settembre e chiusura a Castel San Pietro il 5/6 ottobre.

Alessandro Lupino e Michele Cervellin sono i Campioni in carica della MX1 e della MX2 ed avranno il compito di riconfermarsi. Compito non così facile perchè gli avversari sono tanti.

Lupino nella massima categoria dovrà vedersela con Samuele Bernardini, passato dalla MX2 alla MX1 con il Team Ghidinelli Yamaha, con Stefano Pezzuto che ha lasciato la Yamaha per la Suzuki del Dream Team e con Davide Bonini nono lo scorso anno ma con due gare in meno.

Un assente importante è Simone Furlotti. Il parmense del Team GBO Motorsports di Matteo Bonini, dopo aver fatto vedere buone cose agli Internazionali d’Italia, è fermo ai box per l’operazione alla spalla sinistra “uscita” nel corso di un allenamento.

Per quanto riguarda invece la MX2, Michele Cervellin dovrà vedersela con il compagno di squadra Maxime Renaux, inico a nostro avviso a tener testa al pilota delle Fiamme Oro. Bene potranno fare anche Andrea Zanotti, Morgan Lesiardo che vorrà riscattarsi da un 2018 pieno di problemi e Giuseppe Tropepe, vincitore della gara inaugurale della passata stagione ma subito fermo per un grave infortunio.

Michele Cervellin

Michele Cervellin

Photo by: Adriano Dondi

Articolo successivo
Internazionali d'Italia: Michele Cervellin chiude sul podio della classe MX2

Articolo precedente

Internazionali d'Italia: Michele Cervellin chiude sul podio della classe MX2

Articolo successivo

Italiano Prestige: a Cingoli vincono Lupino e Cervellin come da pronostico

Italiano Prestige: a Cingoli vincono Lupino e Cervellin come da pronostico
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Motocross Italiano
Autore Adriano Dondi