Motegi, Libere 1 e 2: Luthi si mette in evidenza

Motegi, Libere 1 e 2: Luthi si mette in evidenza

Lo svizzero svetta nella seconda sessione. Nella lotta iridata, meglio Bradl di Marquez

Le due sessioni di libere del venerdì della Moto2 a Motegi ci hanno regalato il ritorno al top di Thomas Luthi: dopo aver ottenuto il terzo tempo nella sessione mattutina, il pilota svizzero ha messo tutti in fila in quella pomeridiana con il miglior crono assoluto di giornata in 1'53"002. In seconda posizione, staccato di un paio di decimi, troviamo il leader della classifica iridata Stefan Bradl, che per ora sembra essersi approcciato al Gp del Giappone in maniera migliore rispetto al rivale Marc Marquez. Il tedesco era stato quinto anche nella prima sessione, lo spagnolo invece si è dovuto accontentare rispettivamente della nona e dell'ottava prestazione, lamentando uno scarso feeling con la sua Suter. In mattinata si è messo in evidenza Bradley Smith, che ha festeggiato il rinnovo di contratto con il team Tech3 con il miglior tempo davanti ad Andrea Iannone. L'italiano era rimasto al comando per buona parte della sessione, ma poi si è dovuto inchinare al pilota britannico a causa di un problema tecnico che gli ha impedito di girare nella parte conclusiva. Nel pomeriggio però non sono riusciti a trovare conferme dello stesso livello: Smith ha chiuso sesto, Iannone addirittura undicesimo, rimanendo comunque il migliore dei piloti italiani. Davanti al portacolori del team Tech 3 si sono inseriti l'idolo locale Yuki Takahashi, ma anche un ottimo Dominique Aegerter, quarto dopo il settimo tempo della mattinata. Completa la top five Pol Espargaro.

Moto2 - Motegi - Libere 1

Moto2 - Motegi - Libere 2

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Thomas Lüthi
Articolo di tipo Ultime notizie