Austin, Libere 1: Lowes cade, ma risale nel finale

Austin, Libere 1: Lowes cade, ma risale nel finale

La pista va via via asciugando e Sam precede il "solito" Zarco. Ottimo terzo Morbidelli, cade Rabat

Che sia asciutto o bagnato, Sam Lowes e Johann Zarco si sono confermati ancora una volta i grandi protagonisti di questo primo scorcio di stagione del Mondiale Moto2. Il britannico ed il francese hanno chiuso davanti a tutti la prima sessione di prove libere ad Austin. Un turno caratterizzato dalla pista che andava via via asciugando dopo che la pioggia ha smesso di cadere sul tracciato texano.

Nonostante un highside nei primi minuti del turno, nel finale è emerso Lowes in cima alla lista dei tempi con un 2'26"356 che gli ha consentito di mettere la sua Speed Up 289 millesimi davanti alla Kalex di Zarco. Brilla però anche la stella di Franco Morbidelli: l'italiano della Italtrans è rimasto al comando fino a pochi minuti dal termine e alla fine ha chiuso terzo a 523 millesimi.

A completare la top five ci sono poi le Speed Up di altri due specialisti del bagnato come Anthony West e Julian Simon. Si merita un bravo però anche Marcel Schrotter, sesto con la Tech 3 con i colori del Tasca Racing, davanti ad un Alex Rins che si conferma già piuttosto a suo agio in classe Moto2.

Proprio nel finale ha scalato la classifica anche il vice-campione del mondo Mika Kallio, ottavo con la seconda Kalex della Italtrans, davanti ad un brillante Azlan Shah e a Xavier Simeon. Delude il campione del mondo in carica Esteve Rabat, che ancora una volta ha dimostrato di non gradire il bagnato: lo spagnolo della Marc VDS ha chiuso 17esimo e si è anche reso protagonista di una scivolata.

Stessa sorte capitata nel finale anche al compagno di squadra Alex Marquez, che è proprio davanti a lui. Da segnalare anche il contatto tra Takaaki Nakagami e Dominique Aegerter, con il giapponese finito a terra. Allo svizzero comunque non è andata tanto meglio, visto che pure lui è finito ruote all'aria poco più tardi.

E' rimasto in piedi ma non ha brillato invece il leader del Mondiale Jonas Folger, che è 14esimo. Peggio di lui hanno fatto gli altri due italiani, Lorenzo Baldassarri e Simone Corsi, rispettivamente 18esimo e 24esimo con le due Kalex del Forward Racing.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Johann Zarco , Sam Lowes , Franco Morbidelli
Articolo di tipo Ultime notizie