La 24 Ore di Le Mans assegnerà il titolo 2012

Sono ancora quattro gli equipaggi matematicamente in corsa, con la Suzuki SERT Favorita

La 24 Ore di Le Mans assegnerà il titolo 2012
La stagione dell’Endurance World Championship 2012 volge al termine. Questo week-end (da giovedì 6 a domenica 9 settembre N.d.R.) si terrà infatti l'ultima gara di Campionato con la 24 Ore di Le Mans. Gli equipaggi al via hanno raggiunto il massimo consentito dal regolamento, 55, e per la 35esima edizione della 24 Heures Moto di Le Mans, saranno così suddivisi: 27 della EWC, 24 per la Superstock e 4 per la “Open” (fuori dal Mondiale, dove parteciperanno la Metiss, una Ducati 1199 Panigale della Scuderia Zone Rouge (#82), una MV Agusta F4 del Team Raffin Motos (#16) e una Yamaha FZI del Moto Racing 113). LA SITUAZIONE La 8 ore di Oschersleben ha mescolato le carte, tanto che ora sono ben quattro i top-team del FIM Endurance World Championship che presso il Circuito Bugatti sono a caccia del Titolo EWC. Al momento al comando ci sono i Campioni del Mondo in carica, il Suzuki Endurance Racing Team (S.E.R.T.) che comanda la classifica con 95 punti, 19 punti di vantaggio sul BMW Motorrad France Team Thevent e l'Honda TT Legends, mentre sono 21 i punti di vantaggio, rispetto allo Yamaha GMT94. Alla squadra Suzuki potrebbe bastare solo un quarto posto, per mettere in bacheca il dodicesimo titolo mondiale Endurance. LA CLASSIFICA GENERALE 01- Suzuki Endurance Racing Team – Suzuki GSX-R 1000 – 95 02- BMW Motorrad France Team Thevent – BMW S1000RR – 76 03- Honda TT Legends – Honda CBR 1000RR – 76 04- Yamaha France GMT94 Michelin – Yamaha YZF R1 – 74 05- Bolliger Team Switzerland – Kawasaki ZX-10R – 55 I PRE-TEST UFFICIALI Lo scorso fine settimana, si sono poi svolti due giorni di “Pre-test” ufficiali (31 le squadre presenti) ed il team più veloce è risultato quello della Kawasaki SRC (ha vinto le ultime due edizioni), che con la Kawasaki Ninja ZX-10R #11 gommata Pirelli è guidata da Julien Da Costa, Olivier Four e Gregory Leblanc (e Freddy Foray, ex-S.E.R.T. che sarà in riserva). Questo team potrebbe in qualche moto mettere i bastoni tra le ruote alle quattro squadre in lizza per il Titolo. Ma il Suzuki Endurance Racing Team farà del suo meglio con Vincent Philippe e Anthony Delhalle per “chiudere” con il Campionato in tasca, come anche il BMW Motorrad France Team Thevent (Sebastien Gimbert, Erwan Nigon e Damian Cudlin) e l'Honda TT Legends (John McGuinness, Cameron Donald e Mathieu Gines). Farà il possibile anche il team Yamaha GMT94 che una nuova livrea schiererà David Checa, Kenny Foray e Matthieu Lagrive, anche se, quest'anno pare un po' fuori forma.
condividi
commenti
La Suzuki SERT sbanca Oschersleben e vede il bis
Articolo precedente

La Suzuki SERT sbanca Oschersleben e vede il bis

Articolo successivo

Trionfo Kawasaki a Le Mans, Suzuki SERT campione

Trionfo Kawasaki a Le Mans, Suzuki SERT campione
Carica i commenti