Herlings domina anche Gara 2 e centra una grande doppietta al GP d'Asia. Cairoli 4°

condividi
commenti
Herlings domina anche Gara 2 e centra una grande doppietta al GP d'Asia. Cairoli 4°
Di: Adriano Dondi
08 lug 2018, 12:40

Il pilota olandese vince anche la seconda manche di gara in Indonesia e allunga in classifica su Cairoli, ora distante 24 punti. A podio anche Tim Gajser e Clement Desalle.

Un tracciato largo, veloce ma molto scivoloso, ha accolto i piloti della MXGP per questo GP di Asia, tredicesimo appuntamento del Mondiale 2018. Una pista completamente diversa rispetto quella della settimana scorsa di Pangkal Pinang.

Pista diversa ma risultato uguale. Jeffrey Herlings fa sue le due manche e allunga in classifica sul nostro Antonio Cairoli. Un Cairoli sofferente al pollice sinistro lussato nel GP di Indonesia, ma caparbio e stoico nel raggiungere il miglior risultato possibile.

Gara uno per Herlings, a diversità della seconda, non è stata una cavalcata solitaria. Per 12 giri il comando l’ha tenuto Tim Gajser mentre l’olandese è soltanto quinto al primo passaggio. A diversità di tante altre volte Herlings, stranamente, “ragiona”. Non si fa prendere dalla sua voglia di vincere e piano piano rimonta posizioni.

Passa prima Romain Febvre, poi Gautier Paulin – Cairoli e infine Gajser a quattro tornate dal termine. Nella seconda manche parte davanti e taglia il traguardo indisturbato. Gajser sale sul secondo gradino del podio mentre il terzo è di Clement Desalle che fa quarto nella prima manche e secondo nell’altra.

Per soli due punti Cairoli non non centra podio ma, come detto in precedenza, la sua è stata una grande prova di carattere. Tommy Searle sfrutta gli errori degli altri e ritorna ad assaporare le posizioni di vertice. Chiude quinto davanti a Max Anstie ed al nostro Alessandro Lupino, autore di due ottime e concrete gare.

Gautier Paulin chiude ottavo ma è protagonista di scivolate e cadute che gli fanno perdere posizioni e diversi punti. Chiudono la classifica dei primi dieci, ma lontanissimi dai primi come punteggio finale, Jeremy Van Horebeek e Kevin Strijbos.

Gara assolutamente da dimenticare per Romain Febvre. Il francese della Yamaha è autore di una spettacolare caduta a metà prima manche mentre è quarto distruggendo completamente la moto ma, per fortuna, senza conseguenze fisiche. Nella seconda frazione è coinvolto in caduta la via e chiude nelle retrovie.

GP DI ASIA – Classifica gara MXGP
1° Jeffery Herlings - Red Bull KTM 50 punti; 2° Tim Gajser – Team HRC 42; 3° Clement Desalle – Monster Kawasaki 40; 4° Antonio Cairoli - Red Bull KTM 38; 5° Tommy Searle – Bike DRT 28; 6° Max Anstie - Rockstar Husqvarna 27; 7° Alessandro Lupino – Gebben Kawasaki; 8° Gautier Paulin – Rockstar Husqvarna 26; 9° Jeremy Van Horebeek – Monster Yamaha Factory 23; 10° Kevin Strijbos – Standing KTM 17.

CLASSIFICA CAMPIONATO MXGP
1° Jeffery Herlings - Red Bull KTM 583 punti; 2° Antonio Cairoli – Red Bull KTM 559; 3° Clement Desalle - Monster Kawasaki 447; 4° Tim Gajser – Team HRC 410; 5° Romain Febvre - Monster Yamaha Factory 400; 6° Gautier Paulin – Rockstar Husqvarna 389; 7° Glenn Coldenhoff – Red Bull KTM 329; 8° Jeremy Seewer - Wilvo Yamaha MXGP 295; 9° Jeremy Van Horebeek – Monster Yamaha Factory 280; 10° Max Nagl – TM Racing 227.

Articolo successivo
Herlings ancora mattatore in qualifica: nel GP d'Asia arriva l'ottava pole stagionale

Articolo precedente

Herlings ancora mattatore in qualifica: nel GP d'Asia arriva l'ottava pole stagionale

Articolo successivo

Marco Melandri dà il via ai lavori per la pista di motocross di Imola!

Marco Melandri dà il via ai lavori per la pista di motocross di Imola!
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Mondiale Cross MxGP
Evento Semarang
Sotto-evento Domenica
Autore Adriano Dondi