Lotus Cup: grande bagarre a Monza

Lotus Cup: grande bagarre a Monza

Cazzaniga, Fortina e Castiglioni si sono dati battaglia in Brianza

Gara serrata, distacchi ridottissimi e arrivi in volata: a Monza è andato in scena una delle corse più avvincenti della stagione, vinta da Nando Cazzaniga dopo una gran lotta con Maurizio Fortina e Matteo Castiglioni. I tre hanno battagliato per tutta la corsa, con Cazzaniga che, partito male dalla prima fila, era transitato addirittura quinto alla prima curva. Davanti a lui Fortina, Castiglioni, Roos e Festa, quest'ultimo autore di una gran partenza dalla quarta fila. Appassionante il duello tra Fortina e Castiglioni che si sono superati una decina di volte, rischiando anche oltre il limite. La lotta tra i due ha favorito il ritorno di Cazzaniga che, superati Festa e Ross, è riuscito a recuperare giro per giro i cinque secondi di distacco iniziali. Tra i tre è stata battaglia vera: Cazzaniga ha superato Castiglioni alla variante della Roggia, a seguire, dopo alcuni giri, anche Fortina. I distacchi sono rimasti sempre esigui, tanto che dopo il pit stop, Castiglioni e Fortina hanno continuato la loro personale lotta a suon di sorpassi, fino a quello definitivo, giunto solamente sotto la bandiera a scacchi, con lo svizzero davanti al pilota varesino per appena sei centesimi di secondo. Ma lo spettacolo è stato anche nelle posizioni a ridosso del podio: Festa e la coppia Meroni-Merzario, dopo una lunga lotta, sono giunti sotto la bandiera a scacchi separati da soli quattro decimi. Splendida la corsa di Festa, reduce da un weekend poco positivo al Mugello, che si è rifatto in brianza grazie ad una gara tutta d'attacco cominciata con una partenza fulminea e proseguita con il coltello tra i denti, con tempi di assoluto rilievo per tutta la durata della corsa. La coppia Meroni-Merzario ha cercato di strappare la quarta piazza al milanese, non prima di aver superato, dopo un gran duello con uno splendido Vito Utzieri per la sesta piazza. Ottima gara anche per il rientrante Erminio Beretta che, dopo aver "smaltito la ruggine" per un anno di inattività, è stato autore di una corsa in crescendo per poi dover amministrare il risultato per problemi al motore. Dietro a lui un redditizio Samuel Brambilla, debuttante in Lotus Cup, cresciuto costantemente nelle prestazioni tanto da giungere quinto di classe in GT Cup, incamerando i primi punti della stagione. Buona anche la prestazione di Martin Roos, tedesco, anch'esso al debutto nella Lotus Cup: dopo un ottimo avvio che gli ha permesso di navigare in quarta posizione, è retrocesso a causa di problemi alla propria vettura. Sfortunate le prestazioni di Franco Bobbiese e Luca Bertini: i due stavano recuperando posizioni e, superato Utzieri, avevano nel mirino Davide Festa prima di doversi fermare per un problema alla vettura, poco dopo aver effettuato il pit stop. Buon debutto anche per Marco Fumagalli che, salito sulla Exige della PB Racing, ha dovuto abdicare a metà gara quando era pienamente dentro la top ten. Ora la Lotus Cup tornerà in pista sul circuito di Franciacorta a metà del mese di ottobre: leader della classifica assoluta e della 2-Eleven Supercharged è Nando Cazzaniga mentre in Gt Cup capeggia Matteo Castiglioni incalzato però da un Fortina apparso in ottima forma negli ultimi appuntamenti. Questi i commenti a caldo dei protagonisti: Nando Cazzaniga: "Sono davvero contentissimo per aver vinto la gara di casa, ma non è stato facile. All'inizio sono partito male e alcuni avversari mi hanno superato. Da lì ho cominciato a rimontare, cercando allo stesso tempo di conservare le gomme. Ho assistito al gran duello tra Fortina e Castiglioni per poi inserirmi tra di loro. E' stato difficile ma sono riuscito a passare e dopo il pit stop, approfittando anche della loro lotta, ho preso quella manciata di secondi di margine che mi ha permesso di giungere primo sotto la bandiera a scacchi. La gara è stata dura anche per via del caldo ma devo dire che, dopo la fatica della corsa del Mugello, mi sono preparato ottimamente a livello fisico e qui a Monza ho visto i frutti di questo, anche grazie all'aiuto del mio preparatore Claudio Del Conte. Mancano ancora due appuntamenti prima della fine della Lotus Cup e i giochi non sono ancora fatti, pertanto per Franciacorta presumo sarà dura perchè sia Castiglioni che Fortina sono fortissimi ed hanno dimostrato di essere in gran forma". Maurizio Fortina: "E' stata una gran bella gara e sono riuscito a passare Castiglioni proprio al fotofinish. Noi due abbiamo lottato dall'inizio alla fine, tanto che non mi ricordo quante volte ci siamo superati. Abbiamo rischiato anche un paio di volte di finire lunghi, però è stata una battaglia corretta. Alla fine ho cercato di infilarmi in un varco in Parabolica, però Matteo è stato molto attento ed ho dovuto rischiare parecchio per poterlo superare. Ci sono riuscito per appena sei centesimi di secondo!". Matteo Castiglioni: "E' stata una gara difficile ed ho battagliato a lungo con Cazzaniga e Fortina. Con quest'ultimo la lotta è durata fino sotto la bandiera a scacchi. Io ho cercato di fare di tutto per non farmi superare; ero convinto che ci fosse ancora un giro a disposizione pertanto quando ho visto Maurizio minaccioso non ho dato il tutto per tutto. Lui è riuscito a superarmi per una inezia proprio sotto la bandiera a scacchi. Comunque la leadership della classifica della GT Cup è ancora mia e spero di potermi rifare già a Franciacorta". Questi i primi otto classificati: 1 - Nando Cazzaniga - 2-Eleven SC 2 - Maurizio Fortina - Exige Gt Cup 3 - Matteo Castiglioni - Exige Gt Cup 4 - Davide Festa - Exige Gt Cup 5 - Paolo Meroni - Arturo Merzario - Exige Gt Cup 6 - Vito Utzieri - 2-Eleven SC 7 - Erminio Beretta - 2-Eleven SC 8 - Samuel Brambilla - Exige Gt Cup

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Articolo di tipo Ultime notizie