La Ginetta G50 Cup entra nella GT4 European Series

La Ginetta G50 Cup entra nella GT4 European Series

Le vetture della serie organizzata da Nova Race si schiereranno nei 6 doppia appuntamenti continentali

Sei doppi appuntamenti, un calendario internazionale ed un inedito ed esclusivo contesto come quello della GT4 European Series: il monomarca della Ginetta G50 Cup by Yokohama, quest’anno regalerà ancora più emozioni. Tutto giò grazie all’abbinamento con la nuova serie internazionale riservata alle vetture di analoga concezione a quella delle “super-sportive made in UK” di 350 Cv (motore Ford V6 3.5 litri), scaturito dalla recente partnership tra il promotore Nova Race e la GT Future. La Ginetta G50 Cup by Yokohama giunge alla sua terza edizione e diventa pertanto un campionato per eccellenza nel campionato, proponendosi in uno scenario top-level, pur rimanendo aperto tanto ai gentleman che ai piloti più esperti. Sei gli appuntamenti, come si diceva, per un totale di 12 gare in cinque differenti paesi: si partirà da Misano (10-11 maggio), per proseguire con Zandvoort/Olanda (4-6 luglio), Spa-Francorchamps/Belgio (24-26 luglio, nello stesso fine settimana della 24 Ore), Paul Ricard/Francia (30-31 agosto), Nürburgring/Germania (20-21 settembre) e per concludere Monza (25-26 ottobre). Ginetta G50 Cup by Yokohama e GT4 European Series si fonderanno dunque in un unico schieramento, con un format di weekend vincente: due gare di 50’ ciascuna con sosta obbligatoria (ed eventuale cambio di pilota, nel caso di equipaggi doppi), due sessioni di qualifica di 15’ e due di prove libere della durata anch’esse di 50’. Tirando le somme, 230’ di pura adrenalina, per un totale di circa quattro ore di guida “racing”, sempre a fronte di costi estremamente contenuti e con una copertura televisiva di tutti gli eventi che verrà ufficializzata a breve. Ginetta contro Ginetta, nell’ambito dello stesso monomarca della Nova Race, ma anche “contro tutti”. Perché dall’abbinamento con la GT4 European Series scaturirà un confronti interessante tra vari marchi; da un lato le GT inglesi, dall’altro Aston Martin, Camaro, Corvette, Bmw, Lotus, Porsche ed altri ancora… Intanto arrivano anche le prime conferme da parte di piloti e team, come quella della Scuderia Giudici e dei giovani piloti Alessandra Brena e Salvador Tineo Arroyo. Obiettivo finale: oltre 25/30 equipaggi al via.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Articolo di tipo Ultime notizie