GT Italiano: buona la prima endurance per LP Racing a Pergusa

Podio Pro-Am per la Lamborghini di Veglia/Perolini/Negro in Sicilia, al termine di un weekend bollente che ha dato ottime impressioni sul rendimento di squadra e Huracan.

GT Italiano: buona la prima endurance per LP Racing a Pergusa

Un secondo posto di carattere. Alla fine della tre ore di gara è arrivato un’ottima seconda posizione in Classe PRO-Am, per l’inedito equipaggio di LP Racing con Pietro Perolini, Angelo Negro e Lorenzo Veglia che ha debuttato sul tracciato di Pergusa, in occasione del primo Round del Campionato Italiano Gran Turismo Serie Endurance.

L’equipaggio è partito con i migliori presupposti, cogliendo una prima posizione assoluta nella sessione di prove libere.

In seguito Team e piloti si sono concentrati sul Set-Up della gara. Peccato per la Q1, dove a causa di un contatto, Lorenzo Veglia ha vanificato una papabile Pole.

Ottimo lavoro del Team LP Racing che è riuscito a rimettere in pista la vettura in tempo record, permettendo a Pietro Perolini e Angelo Negro di svolgere le proprie qualifiche.

In gara, ottimo spunto nel primo stint di gara per Pietro Perolini che ha sorpassato la Ferrari che è arrivata quarta assoluta. Verso la fine dello stint un problema tecnico ha costretto la Huracan #88 ad una lunga sosta al box.

Ancora una volta, l’ottimo lavoro del Team ha permesso a Angelo Negro e Lorenzo Veglia poi, di concludere la gara in seconda posizione di classe.

Il prossimo appuntamento della stagione, vedrà LP Racing nuovamente in pista per il secondo appuntamento della Serie Sprint, dove la coppia Ceccotto-Perolini sono in testa al Campionato.

Teatro dell’evento il Marco Simoncelli di Misano Adriatico nel weekend del 4-6 Giugno.

Luca Pirri, Team Principal: "Sono soddisfatto della prestazione dei piloti che hanno dimostrato, velocità, spirito di squadra e grande determinazione. I meccanici sono stati la marcia in più, hanno saputo rimettere in pista, per ben due volte, la Huracan nelle migliori condizioni possibili. Ora il focus è diretto sulla gara di Misano, dove cercheremo di confermare la nostra leadership. Sono tornato a Pergusa come Team Manager del mio Team, ma il ricordo va al 1993 quando ho corso qui con la Formula Europa Boxer dove siglai la Pole Position".

Pietro Perolini: "Sono contento del weekend anche se i due problemi tecnici non ci hanno fatto esprimere tutto il potenziale che avevamo nelle libere. La squadra è stata fantastica, come i miei compagni di squadra. Un podio che comunque ci porta punti importanti per la classifica. La testa è già a Misano dove ritroverò Jonathan, cercheremo di confermare la nostra leadership".

Lorenzo Veglia: "Il podio mi ripaga in parte, mi dispiace per la toccata che ha compromesso una parte del lavoro. Il Team è stato fantastico, soprattutto in gara, hanno riarato la macchina in un tempo record, permettendo a Angelo e me di concludere la gara. Avevamo un buon passo e alla fine la P2 di classe ci ha portato punti".

Angelo Negro: "Sono molto soddisfatto del mio debutto nel Campionato Italiano Gran Turismo Endurance. È stato un weekend ricco di emozioni, dove per me era importante commemorare l’amico Stefano che è scomparso in settimana e voglio dedicare a lui questo risultato. Sono oltremodo felice di aver iniziato avventura con LP Racing e il mio amico Luca Pirri, una cosa che volevamo fare da tempo".

condividi
commenti
GT Italiano: Audi trionfa alla prima Endurance di Pergusa
Articolo precedente

GT Italiano: Audi trionfa alla prima Endurance di Pergusa

Articolo successivo

GT Italiano: a Misano cambio format di Qualifica e volti nuovi

GT Italiano: a Misano cambio format di Qualifica e volti nuovi
Carica i commenti