Vincono Nato e Kvyat a Spa-Francorchamps

Vincono Nato e Kvyat a Spa-Francorchamps

Weekend di gare segnate dalla pioggia e dall'onnipresente safety-car

La seconda tappa dell'Eurocup FR si è tenuta nel circuito di Spa-Francorchamps. Un weekend di gare segnato dal cattivo tempo ma soprattutto segnato dalle vittorie di Norman Nato e Daniil Kvyat. GARA 1 Primo successo di Norman Nato nella Eurocup di Formula Renault 2000. Il francese, proveniente da tre affermazioni nel campionato ALPS si aggiudica così anche la medaglia d’oro nella serie continentale. Il successo del portacolori di RC Formula è maturato allo start, quando ha subito infilato il connazionale Pierre Gasly che partiva in pole. L’alfiere di R-Ace è stato infilato anche da Stoffel Vandoorne, che col secondo posto accorcia le distanze in campionato da Daniil Kvyat, quarto sotto la bandiera a scacchi. Nel corso del primo giro sono rimasti coinvolti in un contatto a Le Combes Olivier Rowland e Guilherme Silva, mentre Kvyat, che partiva decimo, aveva già recuperato sino al sesto posto. Nel corso della seconda tornata il russo sopravanza al Kemmel Alex Riberas, mentre si gira dopo un contatto a La Source Josh Hill. Per recuperare la vettura del figlio del grande Damon viene chiamata in pista la safety-car, che congela le posizioni sino al sesto passaggio. Si ritira nel frattempo Mikko Pakari, mentre Gasly al restart cerca di sopravanzare a Le Combes Vandoorne, senza successo. Nel frattempo viene inflitta una penalità di 10 secondi a Timmy Hansen e a Ed Jones. Lo svedese lotta comunque per il quarto posto, che dovrà però cedere a Kvyat nel corso del decimo passaggio. GARA 2 Allo spegnersi dei semafori partono male i piloti dalla prima fila, con Daniil Kvyat che conquista subito la leadership all’Eau Rouge. Buono scatto anche di Stoffel Vandoorne, che partiva secondo, grazie all’uscita di Andrea Pizzitola al Radillon, che rientra tredicesimo. Terza posizione per Jake Dennis, davanti al compagno Olivier Rowland. La gara viene però subito interrotta per un brutto incidente che ha coinvolto tre vetture. Victor Franzoni colpisce Dan De Zille, che era finito in testacoda sul rettifilo del Kemmel, ed anche Norman Nato, vincitore di Gara 1, impatta con la Caparo di Koiranen, con il brasiliano che fatica ad uscire dall’abitacolo costringendo l'intervento dei soccorsi medici. La corsa viene chiaramente fermata, con anche Javier Tarancon, finito in testacoda rompendo il musetto, e Mattiheu Xaviere che non era riuscito a schierarsi con la vettura ferma per problemi tecnici alla Bus Stop nel giro di ricognizione. Dal carroattrezzi inoltre cade a Stavelot un pezzo della Fortec di De Zille che viene poi recuperato dai commissari. La gara riparte in regime di safety car, con un grande Ignazio D’Agosto in settima posizione, bravo nel non restare invischiato nei contatti del primo giro e nel non farsi sorprendere dalla pioggia. Al restart Dennis si porta all’interno di Vandoorne a La Source e conquista il secondo posto. D’Agosto viene superato al quinto giro dal più esperto compagno Miki Wecktrom e da Josh Hill, mentre viene comminato un drive trough alle vetture di Pieter Schothorst e Roman Mavlanov per aver superato in regime di safety car. Si ferma Alex Riberas prima della Bus Stop e la direzione gara con la seconda bandiera rossa sospende definitivamente la corsa, consacrando il ritorno al successo di Kvyat, autore di una splendida doppiette ad Alcaniz, che aumenta il margine su Vandoorne in campionato.

Eurocup FR - Spa-Francorchamps - Gara 1

Eurocup FR - Spa-Francorchamps - Gara 2

Eurocup FR - Spa-Francorchamps - Classifica

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula Renault
Piloti Daniil Kvyat
Articolo di tipo Ultime notizie