L’ePrix del Belgio in cerca della… terza diversa location

Gli amministratori della Regione di Bruxelles-Capitale e gli organizzatori della F.E vagliano nuove ipotesi in seguito alla impossibilità di correre l'1 luglio a Heysel e Koekelberg: verso una doppia gara in Germania per mantenere 12 i round?

L’ePrix del Belgio in cerca della… terza diversa location

Gli organizzatori del Campionato FIA di Formula E ce la stanno mettendo tutta per mantenere l’ePrix di Bruxelles nel calendario 2016-2017 della categoria, ma la decisione definitiva riposa sulla concreta possibilità di trovare una “location” alternativa: la terza...

La serie “full electric” sta infatti lavorando alacremente con il governo regionale della capitale belga per trovare una sede definitiva per la gara del primo luglio, a causa dei problemi logistici che rendono inattuabile la seconda sede proposta per l’evento.

Inizialmente, si era deciso di organizzare l’happening sportivo nel quartiere Heysel, a nord della capitale, ma la possibilità è sfumata a causa della concomitanza con un evento musicale già programmato. 

La Formula E aveva trovato una nuova location cinque km più a sud vicino la celebre cattedrale di Koekelberg, ma si ritiene che i funzionari dell’amministrazione brussellese non abbiano voluto interferire con il sistema di trasporto locale all'inizio dell'estate.

Il ministro della mobilità e dei lavori pubblici di Bruxelles, Pascal Smet, ha scritto sul proprio account Twitter ufficiale che le autorità accettano "in linea di principio" lo svolgimento di una gara in città.

Resta inteso che il governo regionale ha fornito una conferma scritta della volontà di portare a termine l’operazione agli organizzatori guidati da Alejandro Agag, manifestando il desiderio delle autorità di zona di ospitare una corsa di Formula E a Bruxelles e la loro disponibilità ad aiutare a trovare una sede alternativa. 

Tuttavia, i promotori londinesi della categoria “full electric” stanno anche valutando l’ipotesi di un rinvio sine die della gara fino a quando la campagna 2017-2018 non sarà terminata, perché non vogliono rischiare di compromettere la qualità della manifestazione nella capitale della UE con un circuito inadatto e “raffazzonato”. 

La Formula E sta attualmente negoziando con il sindaco di Berlino per spostare di sede l’ePrix locale, attualmente previsto il 10 giugno, all’interno dell'aeroporto di Tempelhof, come già avvenne nel 2015, in seguito alle pressioni dei Verdi che hanno avanzato obiezioni riguardo la possibilità di tornare ad Alexanderplatz.

Una seconda gara in Germania – come un doppio appuntamento a Berlino oppure un altro evento da qualche altra parte – è giudicata come un'opzione possibile in luogo di Bruxelles, considerata la volontà di Alejandro Agag di mantenere in programma 12 gare. 

I due appuntamenti conclusivi della stagione, New York (15-16 luglio) e Montréal (29-30 luglio), prevedono due corse distinte. 

 

ePrix di Bruxelles, layout del circuito
ePrix di Bruxelles, layout del circuito

Photo by: Motorsport.com

condividi
commenti
In arrivo un test Jaguar di Formula E per Felipe Massa!

Articolo precedente

In arrivo un test Jaguar di Formula E per Felipe Massa!

Articolo successivo

Rosenqvist: priorità assoluta alla Formula E e alla Mahindra

Rosenqvist: priorità assoluta alla Formula E e alla Mahindra
Carica i commenti