E' Lotus F1 che vuole rilanciare la De Tomaso!

E' Lotus F1 che vuole rilanciare la De Tomaso!

Genii Capital intende rilevare il marchio dal fallimento e farebbe debuttare due monoposto in Formula E

Rinasce la De Tomaso? Alejandro Agag, promotore della Formula E, avrebbe ricevuto una richiesta d’iscrizione al campionato riservato alle monoposto elettriche, che scatterà il prossimo anno, da un gruppo che vorrebbe rilevare dal fallimento il prestigioso marchio automobilistico. Si tratterebbe dell’undicesima franchigia del campionato che ammetterà al via solo dieci squadre al primo anno, ma il fatto che ci sia una lista di attesa, lascia intendere che forse si potrebbe allargare l’entry list se davvero dovesse entrare un Costruttore di auto. GENII CAPITAL SALVA DE TOMASO? Sarebbe una buona notizia anche per i 900 lavoratori della De Tomaso di Grugliasco e i 120 della Toscana che sono in cassa integrazione e il 4 gennaio avrebbero visto scattare il licenziamento: il curatore fallimentare Enrico Stasi, invece, ha ricevuto una lettera nella quale si manifesta l’intento di rilevare il marchio. Sugli organi di stampa torinesi erano apparsi degli articoli nei quali si faceva riferimento a un interessamento della Lotus e di un fondo lussemburghese. In realtà non si tratterebbe della Casa inglese controllata (male) dai malesiani della Proton, quanto di chi gestisce il team Lotus F.1, vale a dire la Genii Capital, il fondo d’investimenti che ha sede proprio in Lussemburgo, sostenuto da una cordata di imprenditori italiani. NON LOTUS CARS, MA F.1 La possibile trattativa, quindi, dovrebbe consentire un rinnovo di soli quattro mesi della cassa integrazione: il tempo utile perché il protocollo di intenti si trasformi in un’acquisizione vera e propria. Sono in molti a domandarsi come possa Genii Capital pensare di rilevare un marchio automobilistico se prima non coprirà i debiti del team di Formula 1 che ammonterebbero a quasi 100 milioni di dollari. SINERGIA TECNICA CON RUF AUTOMOBILE La Renault, che è creditrice di Genii Capital di una parte del pacchetto azionario della squadra di Enstone, potrebbe riprendere in mano delle quote del team assicurando anche la fornitura dei motori V6 Turbo, rimettendo in carreggiata la squadra. In questo caso Gerard Lopez avrebbe la possibilità di chiudere l’operazione De Tomaso. Va ricordato, inoltre, che il fondo lussemburghese a febbraio aveva rilevato Ruf Automobile, il preparatore tedesco specializzato in Porsche, che nei “cassetti” ha già pronto il progetto di una Gran Turismo. L’idea di Lopez sarebbe di creare delle immediate sinergie fra Ruf Automobile e De Tomaso per avviare al più presto a una produzione di vetture innovative. E la Formula E diventerebbe il fiore all’occhiello del rilancio di un marchio che riporterebbe l’Italia in un campionato che non ha squadre a rappresentarla e nemmeno un città pronta ad ospitare una tappa della serie tutta elettrica…

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Articolo di tipo Ultime notizie