C’è Gerry Hughes al vertice della scuderia NextEV NIO

Il tecnico britannico, subentrato a Martin Leach come Acting Team Principal all’indomani della scomparsa di quest’ultimo in novembre, si occuperà del progetto nel Campionato FIA di Formula E e della supercar stradale EP9 da un MegaWatt.

C’è Gerry Hughes al vertice della scuderia NextEV NIO

Il team NextEV NIO, impegnato nel Campionato FIA di Formula E, ha confermato che sarà Gerry Hughes a sostituire lo scomparso Martin Leach nei panni di team principal della compagine.

Il tecnico britannico era stato in precedenza capo degli ingegneri di gara in seno alla scuderia NextEV TCR, in precedenza China Racing, prima di spostarsi nel dicembre 2015 al Team Aguri.

Aveva assunto di fatto il ruolo di direttore generale della squadra asiatica (Acting Team Principal e Chief Race Engineer nello specifico) allorché Martin Leach scomparve poco prima dell’ePrix di Marrakech del novembre scorso, ma adesso è stato ingaggiato a tempo pieno nonché ufficialmente in tale ruolo dalla squadra. 

Gerry Hughes ha trascorso diversi anni lavorando in Formula 1, il più recente dei quali fu il 2014, quando agì come responsabile delle operazioni in pista della Caterham Racing, ma nel suo curriculum vitae ingegneristico rientrano incarichi all’interno di aziende del calibro di Cosworth, Super Aguri, Lola, Jordan, Jaguar e Red Bull, senza disdegnare impegni in IndyCar e nel Turismo.

Egli è anche responsabile in seno alla NextEV del programma di auto ad alte prestazioni chiamato NIO, uno dei marchi attivati dalla società: per la start-up cinese, si occuperà infatti della supercar EP9, della capacità di potenza di un megaWatt, lanciata il 21 novembre scorso e già capace di siglare tempi record sul Nordschleife del Nurburgring nel corso di un test dinamico. 

 

Nelson Piquet Jr., NeXTEV TCR Formula E Team
Nelson Piquet Jr., NeXTEV TCR Formula E Team

Photo by: NextEV

"Assumendo il ruolo di coordinatore di vari progetti, dal team di Formula E alla supercar EP9, affronterò programmi che includeranno nuove sfide per me, ma sono sfide che voglio assaporare insieme a tutti i miei uomini”, ha detto Hughes.

"Devo ringraziare tutti alla NIO per il loro sostegno e per la fiducia riposta in me durante questa fase transitoria”. 

E ancora: "Sono estremamente onorato del fatto che William Li e Lihong Qin abbiano voluto darmi un’opportunità del genere: infatti, io continuerò a lavorare instancabilmente per assicurare che entrambi i programmi in corso abbiano un rapido successo".

Gerry Hughes è stata una delle figure recuperate alla NextEV come parte di una serie di cambiamenti applicati al team cinese sotto l’amministrazione di Martin Leach nell’ambito di un piano di rinascita attuato per uscire dalla crisi della passata stagione. 

Dopo aver vinto il titolo inaugurale nell’edizione inaugurale 2014-2015 con Nelson Piquet Jr sotto la bandiera iniziale del Team Cina Racing, la NextEV ha infatti terminato in ultima posizione nella classifica del campionato squadre della seconda stagione della serie “full electric” a causa di un powertrain carico di problemi. 

La compagine cinese sembra già capace di aver recuperato terreno agli inizi del torneo 2016-2017, avendo ottenuto la pole position a Hong Kong e avendo registrato punti in entrambe le gare finora disputate, tanto da occupare il sesto posto nella graduatoria team. 

 

condividi
commenti
Rosenqvist: priorità assoluta alla Formula E e alla Mahindra
Articolo precedente

Rosenqvist: priorità assoluta alla Formula E e alla Mahindra

Articolo successivo

Rosberg: “Sono interessato sì alla F.E, ma non per correrci...”

Rosberg: “Sono interessato sì alla F.E, ma non per correrci...”
Carica i commenti