Monza, Gara 2: Casè centra una doppietta nel Pirelli

Monza, Gara 2: Casè centra una doppietta nel Pirelli

Il lombardo precede Gai e Kukanov che è partito con le slick sulla pista bagnata

Lorenzo Casè centra una doppietta a Monza nell'apertura del Ferrari Challenge Europa, vincendo entrambe le gare riservate al Trofeo Pirelli. Il lombardo è passato a condurre già nel primo giro scavalcando il poleman Dario Caso e poi ha cercato di controllare la corsa man mano che la pista andava asciugandosi, visto che aveva piovuto poco prima del via. Il lombardo non è esente da errori: arriva lunga all'Ascari al 7. giro, taglia la chicane nella sabbia e torna in testa al gruppo: se la cava con una bandiera bianco/nera che non inficia la sua prestazione, mentre probabilmente avrebe dovuto cedere la posizione a Di Amato, secondo in quel frangente. Il posto d'onore è andato a Stefano Gai (Rossocorsa) dopo una gara molto attenta nelle condizioni di pista sempre più scivolosa, man mano che le gomme rain si consumavano, mentre a sorprendere è stato Sergey Kukanov del team Ukraine che è stato autore di una rimonta fantastica negli ultimi giri, quando con le gomme slick, si è reso protagonista di un finale scoppiettante: l'ucraino, infatti, è stato l'autore del giro più veloce in 1'58"014 che è risultato di ben quattro secondo più veloce di tutti gli altri piloti in gara, sfruttando il fatto che l'asfalto si è andato asciugando gradualmente. Daniele Di Amato si è dovuto accontentare del quarto posto, quando è stato a lungo secondo: il portacolori della CDP è stato coinvolto in diverse battaglie e alla fine ha concluso con il cofano anteriore semi aperto. Non è stato ancora una volta indenne da errori Philippe Baron: l'austriaco del team Octane dopo un taglio di chicane è finito largo alla Parabolica mentre era in lizza per il posto d'onore ed è rientrato solo quinto. Dario Caso ha chiuso al sesto posto accusando più di altri il degrado delle gomme Pirelli rain messe a più dura prova da uno stile di guida più aggressivo (e spettacolare) di altri. La partenza della gara, come abbiamo detto, è avvenuta con la pista bagnata e Oleksii Tamrazov ha scoperto quanto fosse scivoloso il fondo sbattendo nel giro di lancio, per cui la direzione gara h prolungato di una tornata la presenza della safety car. E' uscito subito di scena uno dei protagonisti più attesi: Daniel Mancinelli già al primo giro è precipitato al decimo posto, prima che una sosta a box per seri problemi meccanici non lo ha costretto al ritiro.

Ferrari Challenge - Monza - Gara 2 Trofeo Pirelli

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Ferrari
Piloti Lorenzo Casè
Articolo di tipo Ultime notizie