Giovinazzi ci crede: "Una stagione da vivere al top"

L'italiano della Carlin è stato costantemente tra i protagonisti durante i test invernali

Giovinazzi ci crede:
Il quadro è ora completo, nelle previsioni sul Campionato Europeo FIA Formula 3 2014, ormai pronto in griglia di partenza. I risultati dei test pre-campionato, con la quarta e conclusiva sessione svoltasi oggi al circuito austriaco del Red Bull Ring, pongono Antonio Giovinazzi nella rosa dei piloti al vertice delle prestazioni. Sul tracciato nel cuore della Stiria il pilota di Martina Franca ha completato il set-up della Dallara F312-Volkswagen che utilizzerà quest’anno, preparata dal team anglo-indonesiano Jagonya Ayam with Carlin, confermandosi anche al termine della giornata odierna autore dei giri più veloci, fino a concludere con la terza prestazione assoluta. "Il bilancio finale di questi test di preparazione è senz’altro positivo" analizza Giovinazzi al termine dell’ultimo turno di prova. "Con i tecnici del mio team ci siamo concentrati sullo sviluppo tecnico, privilegiando assetti e conoscenza del motore, che quest’anno è di nuova concezione. Ci siamo dedicati alla ricerca della prestazione pura quanto basta, al solo scopo di confrontare il lavoro svolto con i valori emersi da queste giornate di test cronometrati. Siamo rimasti costantemente nelle prime posizioni, confermando con la terza prestazione di oggi il valore del secondo miglior tempo già ottenuto ieri. Dai risultati di questo banco di prova, la nuova stagione si presenta con le migliori prospettive". Antonio Giovinazzi è stato impegnato negli ultimi due giorni sui 4.326 metri del Red Bull Ring, dopo le prime due giornate di prova che si erano svolte nello scorso weekend, sul tracciato ungherese dell’Hungaroring. 172 i giri percorsi dal pugliese in Austria, pari a ben 744 Km, nei quali hanno avuto molto spazio test sulla resa dei pneumatici, in funzione delle regolazioni sperimentate. Alle prove hanno partecipato tutti i 27 piloti iscritti all’Europeo FIA F.3, tra i quali il pilota tarantino è emerso in modo costante: terzo tempo per lui nella prima giornata in Ungheria e secondo in quella successiva, seguito in Austria della seconda prestazione di ieri e dal terzo tempo assoluto registrato oggi. Il cronometraggio finale di 1’23”932 pone Giovinazzi a 242 millesimi dall’olandese Max Verstappen e a soli 2 millesimi dal suo compagno di team, lo svedese Tom Blomqvist. Accurato anche il lavoro tecnico dell’indonesiano Sean Gelael, altro pilota del team Jagonya Ayam with Carlin, che ha concluso con il 16esimo tempo. "La struttura che ha voluto creare il nostro team manager Ricardo Gelael, con il supporto tecnico di Carlin Motorsport, ha subito mostrato di funzionare al meglio" sottolinea Giovinazzi. "Noi piloti siamo partiti con un grande affiatamento, che accresce la mia ‘storica’ amicizia con Sean. Un’ottima base di partenza, per una stagione da vivere al top". Ora si va a incominciare. Prossima tappa il circuito di Silverstone, in Gran Bretagna, che il 20 aprile ospiterà la prima prova di campionato.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati F3
Piloti Antonio Giovinazzi
Articolo di tipo Ultime notizie