Le parole di Fernando Alonso

Le parole di Fernando Alonso

"Sono convinto che le prime sensazioni saranno meno importanti che mai"

Fernando Alonso è molto carico, c'è qualche cattivo pensiero?Nessuna preoccupazione. Non abbiamo nemmeno iniziato i test, per si fanno solo parole. Sono tranquillo. A Valencia potremo finalmente girare. Sono tranquillo e sereno. Sappiate che le macchine che vedreto nelle prime gare non saranno le stesse che vedrete nei primi giri di test. Per questo sono convinto che le prime sensazioni saranno meno importanti che mai”. Ti sei immaginato un trenino di vetture con ala mobile e kers?L'ala mobile si può usare solo in un rettilineo al giro, e credo che sarà quello del traguardo perché di solito è il più lungo. Bisognerò, quindi, essere a meno di 1,5 secondo prima dell'ultima curva per usare l'ala. Non sarà così semplice, vedrete. Io penso che i sorpassi saranno difficili come sempre. Non mi immagino alcun trenino, e non ci saranno sorpassi facili, ma bisognerà rischiare in staccata come sempre”. Come ti prepari al mondiale 2011?Cercherò di seguire il lavoro della squadra anche quando non sarò in pista. Con la limitazione dei test è iomportante seguire passo per passo lo sviluppo della macchina. A Valendia io girerà nei primi due giorni e nel terzo toccherà a Felipe. Io sarò lì. I giri che farà Felipe saranno utili anche a me. Nei quindici giorni di test dovremo provare più soluzioni possibili, senza sprecare un solo minuto”. Come va la preparazione fisica in vista della stagione?Arriverò alla prima gara in forma come non mai. Ho cominciato la preparazione più tardi quest'anno. Ho fatto trenta ore di bici in una settimana. Lavoro sui muscoli del collo e vado in piscina. Voglio essere al top in Australia, per mantenere la migliore condizione più a lungo rispetto allo scorso anno”. Ora non ci sono troppi pulsanti da regolare nell'abitacolo: quest'anno si aggiungono quello dell'ala mobile e del kers?Rendono la guida più difficile, è sicuro. Pensate in circuiti tipo Monaco o Singapore dove bisogna essere molto precisi nelle traiettorie per non toccare rail o muretti, quanto sarà impegnativo agire sui pulsanti. Non sono una novità, ma se ne sono aggiunti due: per il kers e l'ala mobile. La F.1 è molto estrema: vorrà dire che bisognerà adattarsi prima dei rivali, magari per avere un vantaggio nelle prime gare”. Con l'uso libero dell'ala posteriore mobile in qualifica possono cambiare le strategie?No, non credo. Con la scia si guadagna un decimo sul dritto, ma si perde molto di più in curva. Conviene girare da soli”. Si dice che la Pirelli fornisca gomme meno durevoli delle Bridgestone..Si cerca un maggiore consumo di gomme per obbligare a più pit stop. Per ora sono solo parole, vedremo nei fatti se sarà così. In quel caso toccherà a noi cercare di preservare le gomme con una adeguato stile di guida o con scelte di assetto che non metteno sotto stress gli pneumatici. L'obiettivo è di fare meno pit stop che è possibile...”. Che obiettivi ti poni?Lottare per il titolo dal primo Gp...” Più chiaro di così...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Fernando Alonso
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag carburanti alternativi, idrogeno, ricerche