Kubica: una protesi al gomito per girare il volante

Kubica: una protesi al gomito per girare il volante

Il polacco si è sottoposto ad un intervento chirurgico a Peschiera per sbloccare l'arto

Robert Kubica è in convalescenza. Il pilota polacco si è sottoposto ad un intervento chirurgico il 25 maggio scorso alla casa di cura Pederzoli di Peschiera del Garda, nel reparto della chirurgia della mano diretto da Ruggero Testoni. A Robert è stata applicata una protesi al gomito di capitello radiale e di condilo esterno omerale. L'ex pilota della Renault in F.1, vittima il 6 febbraio 2011 del drammatico incidente al Rally Ronde di Andora con una Skoda Fabia S2000, continua la lunga fase di riabilitazione dopo il drammatico crash nel quale aveva subito la quasi totale amputazione dell'avanbraccio destro colpito dalla lama dell guard rail che aveva trapassato la sua vettura dal muso alla coda. I medici avevano deciso un ulteriore intervento (si spera che sia davvero l'ultimo...) per consentire a Kubica il movimento della mano sul volante “...dal momento che non aveva la capacità di girare l'arto per affrontare le curve a sinistra” ha spiegato il professor Testoni alla Gazzetta dello Sport. Secondo il medico ci vorrà un mesetto perché il gomito si stabilizzi, ma è evidente a tutti come che l'impegno sia finalizzato al ritorno su una macchina da corsa. La determinazione, la costanza e la forza di volontà che spingono il 27 enne polacco è degna di un grande campione. Soffre in silenzio, ma non si arrende. In oltre un anno di calvario, Robert ha dovuto subire una serie di mazzate che avrebbero minato il morale di chiunque. Non Kubica che è sempre stato capace di ripartire dalle sue disavventure con una motivazione granitica: tornare a guidare una F.1. L'intervento chirurgico era finalizzato ad entrare nell'abitacolo di una monoposto: già adesso Robert guida senza problemi sul kart o sulla macchina da rally, visto che ha lo spazio per sollevare il gomito , mentre in una monoscocca quel movimento non gli è concesso. L'operazione, quindi, ha un fine chiaro: entrare nell'angusto cockpit di una F.1. E chissà se si avvererà il sogno prima della fine dell'estate: c'è sempre quella Rossa a Fiorano che lo aspetta. Questa volta sembra che il count down sia iniziato per davvero...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Robert Kubica
Articolo di tipo Ultime notizie