I soldi della Force India spingono Liuzzi in HRT

I soldi della Force India spingono Liuzzi in HRT

L'italiano è vicino alla transazione del suo contratto con la squadra di Mallya

Nei prossimi giorni potrebbero esserci novità importanti sia per quanto riguarda la Force India, che per quanto riguarda il futuro di Vitantonio Liuzzi. Pare infatti che il pilota italiano e la squadra di Vijey Mallya abbiano trovato una soluzione per transare il suo contratto. Si parla di una cifra di circa due milioni di euro che finirebbe nelle tasche di Tonio, il quale poi sarebbe pronto a rigirarla interamente alla HRT per accaparrarsi il sedile rimasto libero. Dopo la firma di Narain Karthikeyan, che porterà una dote di otto milioni di euro grazie ad un accordo con la Tata, la squadra di Josè Carabante ha abbassato le sue pretese economiche per il secondo volante a disposizione, quindi i due milioni a disposizione dell'abruzzese potrebbero essere sufficienti. Peccato solo che se l'operazione dovesse andare in porto a rimetterci sarebbe un altro italiano. Dopo il ritiro della candidatura di Pedro de la Rosa, il favorito per quel sediolo era infatti Davide Valsecchi, anche se negli ultimi giorni stava prendendo decisamente quota anche quella dell'ex collaudatore della Lotus, Fairuz Fauzy. Un pilota dell'esperienza di Liuzzi sarebbe però un grande colpo per Colin Kolles e soci, perchè la sua grande esperienza potrebbe risultare decisiva per lo sviluppo della nuova vettura. Quell'esperienza che secondo Kolles sarebbe mancata alla HRT nel 2010 con due esordienti come Bruno Senna e Karun Chandhok.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Vitantonio Liuzzi
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag serie speciali