Hamilton: "Mercedes tornerà fortissima in Qualifica a breve"

Il 4 volte iridato è fiducioso e crede di poter tornare a dominare in Qualifica già a Baku come aveva fatto a Melbourne. Poi su Verstappen dice: "Contro di lui correrò come ho sempre fatto".

Lewis Hamilton è pronto ad affrontare il quarto appuntamento del Mondiale 2018 di Formula 1 e lo farà con un intento ben preciso: cercare di tornare alla vittoria che manca ormai dal 2017. Le prime uscite stagionali hanno visto trionfare esclusivamente la Ferrari con Sebastian Vettel e la Red Bull con Daniel Ricciardo.

Una delle difficoltà maggiori che hanno frenato il team 4 volte campione del mondo è legata alle prestazioni in Qualifica delle W09. Dopo le roboanti prestazioni mostrate in Australia, le Frecce d'Argento non sono più riuscite a esprimersi su quei livelli, non riuscendo più a centrare né pole position e nemmeno prime file.

Eppure Hamilton ha gettato acqua sul fuoco, affermando che il team di Brackley è riuscito a trovare cosa ha frenato le W09 e ha approntato alcune soluzioni. Resta però da verificare se queste riusciranno a far tornare le monoposto tedesche imprendibili sul giro secco già a Baku o se Lewis e Bottas dovranno attendere ancora un po' prima di poter tornare a dominare in Qualifica.

"Abbiamo identificato le ragioni che non ci permettono più di avere un bel margine di vantaggio nei confronti dei nostri rivali e pensiamo di poter risolvere tutto in breve termine", ha detto Hamilton a un giorno dalle prime libere.

"Abbiamo individuato cos'è andato storto nelle gare precedenti, ma stiamo ancora lavorando ai cambiamenti perché ci possono essere 5 o 10 soluzioni per ovviare a un problema particolare. Spero che ciò che è stato implementato dal team riesca a dare i frutti sperati. Non lo sapremo fino a domani".

Hamilton è poi tornato a parlare di Max Verstappen, pilota sotto i riflettori dopo i recenti duelli proprio contro il 4 volte iridato della Mercedes e Sebastian Vettel. In entrambi l'olandese ha mostrato tutte le sue doti: sfrontatezza, coraggio e voglia di vincere, ma anche spigoli da smussare dovuti alla troppa foga che a Shanghai ha dovinato la gara del ferrarista con un'entrata scellerata al tornantino.

"Conosco lo stile di guida di Max. ognuno ha il proprio ed è ciò che ci distingue in pista. Il tuo approccio nello stile di guida non si definisce in due Gran Premi quando ormai corri in F1 da 4 anni. Sono consapevole dei rischi che Max è disposto a prendere e questi lo rendono il gran pilota che è. Io adotterò lo stesso sistema. Mi avvicinerò lo stesso come ho fatto nelle ultime gare e in passato senza cambiare nulla".

Informazioni aggiuntive di Adam Cooper

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP Azerbaijan
Sub-evento Giovedì
Circuito Baku City Circuit
Piloti Lewis Hamilton
Team Mercedes
Articolo di tipo Ultime notizie