Valencia, Libere 1: Webber e la Red Bull in fuga

Valencia, Libere 1: Webber e la Red Bull in fuga

L'australiano rifila quasi 1" a Petrov, che ha preceduto Alonso ed Hamilton

Il weekend del Gp d'Europa di Formula 1, sul cittadino di Valencia, si apre nel segno di Mark Webber: l'australiano della Red Bull è infatti riuscito a fare il vuoto alle sue spalle nella prima sessione di prove libere, risultando l'unico capace di scendere sotto al muro dell'1'41". A poco meno di quaranta minuti dalla bandiera a scacchi Webber ha fermato il cronometro sull'1'40"403, un tempo che gli ha consentito di staccare di oltre otto decimi la Lotus Renault di Vitaly Petrov. Il secondo tempo del russo è una sorpresa, ma qui in Spagna la squadra di Enstone ha portato diverse novità per la R31, tra cui una nuova ala posteriore, che per il momento sembrano funzionare bene visto anche il quinto tempo di Nick Heidfeld. Tra le due vetture nere e ore si sono inserite la Ferrari di Fernando Alonso e la McLaren di Lewis Hamilton, con lo spagnolo che aveva comandato le operazioni fino alla zampata di Webber. In sesta e settima piazza seguono poi le due vetture gemelle di Felipe Massa e Jenson Button, mentre per ora sembrano faticare le Mercedes, con Nico Rosberg e Michael Schumacher che non sono riusciti a fare meglio del nono e dell'undicesimo tempo. Chiude 14esimo invece Sergio Perez. Da lui la Sauber attende una risposta definitiva sulle sue condizioni fisiche: il pilota messicano ora dovrà infatti decidere se proseguire per tutto il resto del weekend o se cedere nuovamente il volante a Pedro de la Rosa. Addirittura 16esimo Sebastian Vettel, che però ha palesemente lavorato in ottica gara con la sua Red Bull. Da segnalare l'incidente di Nico Hulkenberg: il tedesco ha perso il controllo della sua Force India all'ingresso della curva 12, finendo contro le protezioni e danneggiandone parecchio il lato sinistro. Sicuramente non ne sarà troppo contento Paul di Resta, che aveva ceduto la sua monoposto al collaudatore in questa prima sessione. Problemi anche per Timo Glock, rimasto fermo lungo il tracciato con la sua Virgin in seguito ad un testacoda. Infine, Karun Chandhok ha potuto completare appena due giri di installazione a causa di un problema al cambio accusato dalla sua Team Lotus. Il collaudatore indiano era stato mandato in pista al posto di Jarno Trulli. FORMULA 1, Valencia, 24/06/2011 Prima sessione di prove libere 1. Mark Webber - Red Bull-Renault - 1'40"403 2. Vitaly Petrov - Lotus Renault - 1'41"227 +0"824 3. Fernando Alonso - Ferrari - 1'41"239 +0"836 4. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'41"510 +1"107 5. Nick Heidfeld - Lotus Renault - 1'41"580 +1"177 6. Felipe Massa - Ferrari - 1'41"758 +1"355 7. Jenson Button - McLaren-Mercedes - 1'41"926 +1"523 8. Adrian Sutil - Force India-Mercedes - 1'41"955 +1"552 9. Nico Rosberg - Mercedes - 1'42"043 +1"640 10. Jaime Alguersuari - Toro Rosso-Ferrari - 1'42"216 +1"813 11. Michael Schumacher - Mercedes - 1'42"270 +1"867 12. Sebastien Buemi - Toro Rosso-Ferrari - 1'42"412 +2"009 13. Rubens Barrichello - Williams-Cosworth - 1'42"704 +2"301 14. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - 1'42"738 +2"335 15. Pastor Maldonado - Williams-Cosworth - 1'42"841 +2"438 16. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'42"941 +2"538 17. Kamui Kobayashi - Sauber-Ferrari - 1'43"201 +2"798 18. Nico Hulkenberg - Force India-Mercedes - 1'43"769 +3"366 19. Heikki Kovalainen - Team Lotus-Renault - 1'44"136 +3"733 20. Jerome D'Ambrosio - Virgin-Cosworth - 1'45"026 +4"623 21. Timo Glock - Virgin-Cosworth - 1'45"221 +4"818 22. Vitantonio Liuzzi - HRT-Cosworth - 1'45"494 +5"091 23. Narain Karthikeyan - HRT-Cosworth - 1'46"926 +6"523 24. Karun Chandhok - Team Lotus-Renault - senza tempo

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Mark Webber
Articolo di tipo Ultime notizie