Alonso: "Hamilton e Vettel i rivali più pericolosi"

Lo spagnolo della Ferrari però non se la sente di escludere nessuno dei big dalla corsa al titolo

Alonso:
La pausa estiva della Formula 1 è ancora solo a metà della sua distanza, ma piano piano le factory dei team si stanno iniziando a rianimare. E insieme a loro anche i piloti cominciano ad uscire allo scoperto con le prime dichiarazioni. Oggi è stata la volta del leader del Mondiale Fernando Alonso, che ha parlato con i brasiliani di Totalrace, facendo il punto della situazione. Pur essendo Mark Webber il suo diretto inseguitore, staccato di 40 punti, lo spagnolo della Ferrari ha indicato Lewis Hamilton e Sebastian Vettel come principali minacce, non sentendosela però di escludere nessuno dei big dalla lotta. "Hamilton e Vettel sono i piloti su cui mi sono focalizzato fin dall'inizio. Sono loro gli avversari più pericolosi, anche se tutti i top team sono molto vicini. Fortunatamente per ora nessuno è stato in grado di dominare e la battaglia è ancora molto aperta, perchè credo che la distanza tra i primi cinque o sei non sia ancora incolmabile. Bastano un paio di buone gare per recuperare" ha detto Alonso. Fernando poi ha promosso la sua prima parte di stagione, nella quale secondo lui è stato massimizzato il potenziale della F2012: "Sappiamo di non avere la vettura più veloce, anche se su certe piste siamo stati bravi a salire sul podio. In altre magari ci siamo piazzati solamente settimi, ma non abbiamo commesso errori gravi o fatto qualcosa di cui ci siamo pentiti troppo".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Fernando Alonso , Lewis Hamilton , Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie