Di Resta fatica ad adattarsi alle nuove gomme Pirelli

Di Resta fatica ad adattarsi alle nuove gomme Pirelli

Vijey Mallya ha spiegato che il suo stile di guida lo penalizza rispetto ad Adrian Sutil

Dopo essere stata la squadra che ha opposto la maggior resistenza all'idea che la Pirelli modificasse le gomme a stagione in corso, applicando le mescole di quest'anno alla struttura del 2012, la Force India ha ribadito che questa modifica rischia di avere un impatto troppo pesante sull'andamento del suo campionato. "Le gomme hanno svolto un ruolo molto importante nella determinazione delle prestazioni di quest'anno. Abbiamo investito molte delle nostre risorse per capirle meglio ed eravamo riusciti a farlo funzionare molto bene: questo era evidente con il nostro quinto posto nel Mondiale" ha spiegato Vijey Mallya a Sporting Life. In particolare, Paul di Resta sembra aver risentito molto del cambiamento: "Dopo Silverstone però le gomme sono cambiate e sarebbe stato più giusto se ci avessero dato prima il tempo di imparare a conoscerle e ad adattarci. Nell'ultima gara, a Budapest, Paul ha faticato particolarmente con le gomme, che non sono per niente adatte a lui. Era stranamente molto lento. Abbiamo sbagliato in qualifica e poi è stato bravo a risalire in zona punti, ma in Ungheria le cose non sono funzionate per lui". Il problema sembra proprio riguardare il pilota scozzese, perchè Adrian Sutil si è già adattato alle gomme nuove: "Paul ha un problema, ma è proprio relativo a lui e non alla vettura, perchè Adrian soffre di meno. Dobbiamo lavorare con lui per risolverlo, perchè Adrian ha già trovato il modo di sfruttare anche le gomme nuove. Loro hanno due stili di guida molto diversi: Paul è più delicato e con le coperture che sono state introdotte ora non sembra pagare molto".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Paul di Resta
Articolo di tipo Ultime notizie