Whitmarsh: "Non vedo nessuno in grado di dominare"

In casa McLaren si aspettano un avvio di stagione più combattuto rispetto al 2011

Whitmarsh:
Pur senza piazzare mai una zampata di quelle che hanno lasciato il segno, la McLaren è sicuramente tra le squadre che sembrano essere uscite promosse dai test invernali. La MP4-27, monoposto pensata in controtendenza rispetto al resto del gruppo, in quanto sprovvista del famigerato scalino, sembra essere nata bene e per questo a Woking pare esserci ottimismo in vista dell'inizio del campionato. Secondo il team principal Martin Whitmarsh, infatti, quest'anno non assisteremo ad un altro dominio come quello della Red Bull nel 2011. L'idea che si è fatto il manager britannico è che i test abbiano mostrato un certo livellamento delle prestazioni rispetto al passato e che nessuno sia nettamente superiore alla concorrenza. "La notizia cattiva è che noi non sembriamo in grado di dominare. Ma quella buona è che non mi sembra che ci sia nessuno in grado di farlo. Al momento sembriamo competitivi e la vettura è affidabile. Piace ai nostri piloti, che mi pare siano ottimisti" ha esordito Whitmarsh, in una delle ormai tradizionali teleconferenze organizzate per la Vodafone. "Ogni anno la musica è più o meno questa in questa fase dell'anno, ma il carico di carburante e l'utilizzo di mescole di gomme differenti interferiscono sempre con la capacità delle squadre di giudicare le performance delle vetture. Le simulazioni di gara possono dare solo un'indicazione di dove ci si trova a livello di tempi sul giro, ma si basa tutto sulle sensazioni" ha aggiunto. Quando gli è stato chiesto se considera la McLaren tra le candidate al titolo, ha risposto: "Vorrei poter dire di si. Può anche essere che qualcuno si sia nascosto, ma noi e la Red Bull non abbiamo mai fatto una simulazione di qualifica vera e propria. Inoltre credo che in molti abbiano girato con meno carburante di noi. L'unica cosa certa è che il nostro inverno è andato meglio rispetto all'anno scorso e che abbiamo due piloti veloci ed affamati che possono permetterci di vincere delle gare. Se ne vinceremo abbastanza, allora vinceremo anche il campionato".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie