La HRT conferma l'ingaggio di Ricciardo

La HRT conferma l'ingaggio di Ricciardo

L'australiano debutterà a Silverstone, ma in India cederà nuovamente il volante a Karthikeyan

La HRT ha confermato le voci trapelate nel corso del pomeriggio: a partire dalla gara di Silverstone Daniel Ricciardo prenderà il posto di Narain Karthikeyan e correrà con la squadra di Josè Carabante fino al termine della stagione, fatta eccezione per il Gp dell'India, dove tornerà al volante il pilota indiano. L'idea è nata in casa Red Bull, dove Helmut Marko ed i vertici della squadra di Milton Keynes vogliono vedere all'opera il pilota australiano, che in queste prime gare si è messo in evidenza nei panni di pilota di riserva della Toro Rosso. "E' un sogno che diventa realtà, per la prima volta sarò su una griglia di partenza di Formula 1. Ho dovuto darmi un pizzicotto un paio di volte per essere sicuro che fosse tutto vero. Sono eccitato e non vedo l'ora di guidare a Silverstone. E' una nuova sfida, una nuova esperienza, un nuovo team, ma sono pronto e farò del mio meglio" ha commentato Ricciardo. Oltre che per una questione di opportunità, la Red Bull e la Toro Rosso hanno pensato alla HRT per "parcheggiare" Ricciardo, in quanto dividerà il box con Vitantonio Liuzzi, pilota ben conosciuto da entrambe le squadre, che quindi può rappresentare un importante metro di paragone.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio di Gran Bretagna
Circuito Silverstone
Piloti Daniel Ricciardo
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag auto elettrica