Il manager di Sutil: "2012? Un anno di transizione"

L'obiettivo è rimanere nel Circus, magari concentrandosi sul lungo termine

Il manager di Sutil:
Rubens Barrichello non è il solo pilota che rischia di rimanere tagliato fuori dalla Formula 1 dopo l'ingaggio di Bruno Senna da parte della Williams. Tra i piloti che ambivano ad approdare nella squadra di Grove c'era infatti anche Adrian Sutil, appiedato dalla Force India a fine 2011 per fare spazio a Nico Hulkenberg. Per parecchio tempo il pilota tedesco è stato considerato il favorito per il ruolo di compagno di squadra di Pastor Maldonado, ma oggi il suo manager Manfred Zimmermann ha chiarito che in realtà questa possibilità era già saltata da oltre un mese. "La trattativa con la Williams era già stata interrotta a metà dicembre, perchè avevamo opinioni troppo discordanti" ha spiegato Zimmermann a Sport1, facendo capire che a creare degli intoppi era stata la durata del contratto. La speranza però rimane sempre l'ultima a morire: "Noi continuiamo a credere che saremo in Formula 1 nel 2012, ma anche che sarà un anno di transizione, quindi che dovremo guardare soprattutto al lungo termine. Portebbe sempre esserci una sorpresa, oppure saremmo costretti a ripiegare su un piano B" ha aggiunto. La sensazione, dunque, è che sia iniziata la caccia ad un posto da terzo pilota, magari con la speranza di riuscire nell'operazione portata a termine da Hulkenberg ai suoi danni. Non bisogna dimenticare poi i problemi legali del tedesco, ancora inguaiato per la rissa di cui si era reso protagonista in Cina: sicuramente questa vicenda non lo ha favorito nella corsa ad un volante...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Adrian Sutil
Articolo di tipo Ultime notizie