I piloti chiedono nuove regole per la safety car

I piloti chiedono nuove regole per la safety car

Vorrebbero il ripristino delle posizioni prima del restart della corsa

Quest'anno sembra non esserci pace riguardo alle regole sulla safety car: in più di un'occasione infatti quando è stato necessario ricorrere all'ingresso della vettura che ricompatta il gruppo si sono venute a creare delle situazioni che hanno portato a delle polemiche. La più importante rimane quella legata al sorpasso di Michael Schumacher ai danni di Fernando Alonso a Monaco, con il pilota tedesco che poi venne sanzionato e retrocesso in classifica alle spalle del ferrarista. Anche in Brasile però un potenziale finale da brividi è stato rovinato dall'attuale regola che prevede che i piloti rimangano dietro alla safety car nell'ordine in cui la raggiungono. Al restart infatti tra il leader Sebastian Vettel e Fernando Alonso, che occupava la terza piazza, c'erano la bellezza di dieci monoposto doppiate. Una sitazione che ha privato il pubblico di un potenziale duello finale per la vittoria, ma che nell'ottica dei piloti può creare numerosi pericoli, visto che i concorrenti più veloci si ritrovano a dover doppiare dei colleghi che magari sono in lotta tra di loro. Per questo nel briefing i piloti avrebbero chiesto una nuova modifica alle regole, spiegando che sarebbe auspicabile un ritorno al passato, quando prima di ridare il via alle ostilità veniva ristabilito l'ordine di classifica alle spalle della safety car. Sicuramente è un tema di cui si discuterà nelle prossime settimane quindi.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie