Ecclestone rilancia l'idea del medagliere

Ecclestone rilancia l'idea del medagliere

Mister E ribadisce che questo sistema di attribuzione del titolo renderebbe tutto più spettacolare

Bernie Ecclestone non molla la presa: secondo il grande boss del Circus della Formula 1, infatti, all'atto pratico il nuovo sistema di attribuzione del punteggio non ha cambiato molto e rimane convinto che la sua idea del medagliere fosse invece più frizzante. L'idea di Mister E prevedeva l'attribuzione del titolo iridato al pilota che conquista più medaglie d'oro, ovvero vittorie. In caso di parità sarebbe stato poi necessario fare ricorso alle medaglie d'argento (secondi posti) ed a quelle di bronzo (terzi posti). Ad onor del vero però va detto che quest'anno cambierebbe poco anche con questo meccanismo, visto che al comando ci sarebbe Mark Webber con quattro successi, seguito da Fernando Alonso e Lewis Hamilton a quota tre, e da Jenson Button e Sebastian Vettel a quota due. Ecclestone però sembra di altro avviso: "Se si guarda al sistema di punteggio, le cose non sono cambiate come ci si attendeva. Se ricalcoliamo tutto con il vecchio sistema, la classifica sarebbe esattamente la stessa e questo è strano...". "Forse adesso qualcuno si sveglierà e ripenserà alla mia idea delle medaglie d'oro. In questo momento Mark (Webber, ndr) ne avrebbe quattro e dietro di lui ci sarebbe un paio di ragazzi a quota tre. Questo renderebbe tutto emozionante fino all'ultima gara" ha concluso.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie