Alonso: "Credo nelle risorse della Ferrari"

Lo spagnolo è ancora convinto di aver fatto la scelta giusta rinnovando fino al 2016

Alonso:
In ballo in casa Ferrari c’è ancora un obiettivo, quello del secondo posto nel campionato piloti, che può essere ancora raggiunto, visto che il distacco di Fernando Alonso da Jenson Button è di una sola lunghezza. Certo, se i rapporti di forza saranno quelli visti a Singapore sarà dura riuscirci ma nessuno a Maranello vuole lasciare nulla d’intentato. Contemporaneamente si cercherà di sfruttare i chilometri che restano da percorrere per sperimentare in pista soluzioni e idee utili in vista della stagione 2012. Alcuni aggiornamenti aerodinamici saranno portati a Suzuka e altre novità dovrebbero arrivare anche in Corea. Nel frattempo, si cercherà anche di venire a capo dei motivi che hanno impedito quel salto di qualità che ci si aspettava a Spa, legati al funzionamento di un’interpretazione particolarmente aggressiva del sistema degli scarichi: una versione del fondo doveva essere provata venerdì pomeriggio a Singapore ma l’accorciamento della prima sessione di prove libere e alcuni inconvenienti tecnici hanno costretto la squadra a rinviare il test a Suzuka. Nonostante la naturale delusione per non essere riuscito a centrare quell’obiettivo per cui ha lottato strenuamente per due terzi di gara, Fernando Alonso ha lasciato Singapore col sorriso: "Quando vedi che tutti nel team stanno dando il massimo e forse anche di più allora non puoi che essere soddisfatto. Ovvio, speravamo di fare meglio qui ma ho grande fiducia nel lavoro che stiamo facendo. Eravamo convinti di poter fare un salto di qualità dopo la pausa estiva ma non è stato così mentre i nostri avversari hanno fatto ancora un passo in avanti" ha detto lo spagnolo. "Ciò non significa che non potremo continuare a lottare nelle prossime gare: sarà dura ma sento nella squadra una gran voglia di riscatto e di dimostrare il nostro valore. Sono cose come queste che, nella primavera scorsa, mi hanno convinto ad allungare il mio rapporto con la Ferrari almeno fino a tutto il 2016. Se non credessi nella qualità e nella determinazione delle persone e nel potenziale in termini di strutture e risorse non avrei fatto una scelta simile. Ora dobbiamo serrare le fila dopo un fine settimana difficile e prepararci al meglio per la gara di Suzuka, una delle piste più affascinanti di tutto il Mondiale" ha aggiunto.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Fernando Alonso
Articolo di tipo Ultime notizie